Afterlife of the Party (2021)

09 Sep 21

Questa settimana mi sono vista un film leggero e simpatico Afterlife of the Party, un film su una ragazza molto festaiola e divertente che muore e ha la possibilità di risolvere ancora un paio di cose prima di decidere se va “su” o giù”, non è un tema molto nuovo, ma è raccontato in una maniera molto carina.

Come molti protagonisti dei film che parlano della morte prematura dei giovani, Cassie, vive una vita molto superficiale pensando che ci sarà tempo per crescere e per perdonare e chiedere perdono, ma soprattutto, per aspettare che siano gli altri a cambiare e non lei.

Come con tutti i film di questo tipo, possiamo imparare una cosa importante, ed è che ogni giorno abbiamo un’opportunità di cambiare, facendo quello che fa il fantasma, smettere di ascoltare il proprio EGO.

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published.

La sconfitta è uno stato mentale: nessuno viene mai sconfitto, a meno che non abbia accettato la sconfitta come una realtà.

 

Il filo invisibile (2022)

Il filo invisibile (2022)

Questa settimana ho visto un film italiano, molto nuovo e che parla di temi nuovi, come l’omogenitorialità, le famiglie arcobaleno, le madri portatrici, insieme ai temi di sempre, gli adolescenti, i problemi dentro e fuori la famiglia, ecc. Si chiama Il filo invisibile e mi è piaciuto molto.

Little Miss Sunshine (2006)

Little Miss Sunshine (2006)

Oggi ho visto di nuovo Little Miss Sunshine, uno di quei film che posso vedere una volta ogni tanto e mi fa commuovere sempre. La storia di una bambina di sette anni con un sogno, diventare reginetta di bellezza, ignorando ingenuamente che il suo aspetto non rientri nei canoni di bellezza richiesti.