acqua e sale

Dicono che c’era una volta un anziano maestro stanco dei costanti dubbi e delle lamentele di uno dei suoi discepoli. Vedeva solo il lato negativo delle cose e si rifiutava di ascoltare nulla che non fosse quello che sperava di sentire.

Una mattina gli chiese di portare un barattolo di sale, un cucchiaino e un bicchiere vuoto e di trovarci sulla riva del lago. Quando il giovane arrivò gli disse di riempire il bicchiere con l’acqua del lago, di versarci due cucchiaini di sale, mescolarli bene con il cucchiaino e poi berla.

— Com’è l’acqua? che gusto ha? — chiese il maestro.

— Bleh, molto salata, non si può bere, con tutto questo sale fa proprio schifo! — rispose il ragazzo.

Dopo poco l’anziano disse di buttare la seconda bustina nel lago prima di prendere l’acqua, di mescolare un po’ l’acqua del lago con il cucchiaino e poi prendere l’acqua con il bicchiere e berla.

— Com’è adesso?

— Freschissima, non si sente più il sale. — rispose.

— Vedi, disse il maestro, il dolore della vita è come il sale, c’è sempre e ce n’è sempre la stessa quantità, ma il gusto dipende di quante altre cose tu veda, o viva, che sarebbe l’acqua.

— Quando ti sentirai afflitto dai problemi potrai sempre guardare tutto il resto della tua vita, vivere in un bicchiere o in un lago dipende solo da te.

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Una risposta è il tratto di strada che ti sei lasciato alle spalle. Solo una domanda può puntare oltre.

Jostein GaarderJostein GaarderC'è nessuno?

 

il giardino della mamma

il giardino della mamma

Dicono che c’era una volta un ragazzino che abitava con sua mamma in una abitazione modesta ma circondata da un meraviglioso giardino. l giardino era talmente bello e ricco di fiori che la gente veniva da lontano per ammirarlo.

Il buon amore nella copia (2020)

Il buon amore nella copia (2020)

Tra i libri che ho letto per scrivere la nuova aventura di Felix, dopo Felix e il segreto delle chiavi magiche, uno di quelli che ho amato particolarmente é stato Il Buon Amore nella Coppia, quando uno più uno fa più di due, di Joan Garriga.

Altruisti si diventa (2016)

Altruisti si diventa (2016)

Ok, lo ammetto, devo sfruttare al massimo l’investimento fatto su Netflix, ma bisogna dire che, cercando bene, si trovano dei film carini e particolari. L’ultimo che ho visto è stato Altruisti si diventa con Paul Rudd e Selena Gomez.