Una bugia Di Troppo (2012)

Questa settimana, voglio parlarvi di un’altro film americano sul parlare, sulla verità e le bugie, ma soprattutto sulle parole di troppo, sul parlare a vanvera: Una bugia di troppo. Con uno spassoso Eddie Murphy e una dolcissima Kerry Washington. Un film che racconta la storia di agente letterario abituato ad usare la sua parlantina per concludere qualunque affare.

Finchè decide di puntare Sinja, un guru della New Age, che gli fa notare che ci sono cose più importanti di quello che lui  ha sempre venerato, inseguito e conseguito. Da quel momento la sua vita va in pezzi: un magico fico sacro spunta nel suo cortile e, ad ogni parola che pronuncia, perde una foglia. Questo lo obbliga a cercare di cambiare metodo prima che cada l’ultima foglia, o la sua vita sarà finita.

All’inizio cerca di trovare un modo tutto nuovo per comunicare, per dire le cose che dice normalmente. Con meno parole, con gesti e con altri stratagemmi.

Ma poi scopre che quello che deve cambiare è più in profondità in se stesso, che deve cambiare prospettiva e guardare dentro di se. Trovare la sua voce interiore nella pace e nel silenzio. Scegliere le cose importanti da dire e dare loro il peso che meritano, con dei fatti, perchè non possano essere portate via dal vento.

E inizia a coltivare il suo albero, ad ascoltare il mondo, a ricevere tutto il bene del mondo che la sua parlantina gli teneva lontano. E rinasce.

Lo avete visto? Vi è piaciuto? Se no, ve lo consiglio…

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se devi scegliere tra avere ragione o essere gentile, scegli sempre di essere gentile.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. Dyeril mio sacro destino

 

chi sposare

chi sposare

Dicono che c’era una volta, in un regno d’oriente, un ragazzo appena uscito dalla scuola, brillante e deciso, che voleva avere il maggiore successo nella vita. Era stato eccellente da studente e voleva continuare ad esserlo da adulto.

Non c’è notte che non veda il giorno (2013)

Non c’è notte che non veda il giorno (2013)

Questa settimana torniamo a parlare di un’altro libro di Giorgio Nardone: Non c’è Notte che Non Veda il Giorno, dedicato alla terapia in tempi brevi per gli attacchi di panico, e la gestione della paura, un problema molto più diffuso di quanto sembra.

Tall Girl (2019)

Tall Girl (2019)

Oggi voglio parlarvi di un film che mi ha consigliato mia figlia piccola, Tall Girl, con una fantastica Ava Michelle che deve imparare a convivere con il suo essere troppo alta per i suoi compagni di liceo, amici e nemici, famigliari…

possibilità

possibilità

La settimana prossima, all’incontro di facciamo pace, continueremo a fare il discorso su come ci raccontiamo, sul potere inmenso che abbiamo per definire la nostra vita scegliendo le parole che usiamo per raccontarla, e vedremo dei piccoli “trucchi” per cambiare cose nell’inmediato.