un corso in miracoli (1976)

II libro che più ha segnato il mio percorso spirituale e che mi è servito per mettere nella giusta prospettiva tutto quello che avevo studiato fino ad allora… è stato il corso in miracoli.

È un po’ come un lavaggio del cervello, ma… come laviamo ogni parte del nostro corpo, credo che ci farebbe bene lavarci ogni tanto anche la “mente”, ed è molto potente perchè, se fatto bene, dura più di un anno. Un anno di esercizi e di letture per sovrascrivere tutte le convinzioni inutili e limitanti che abbiamo imparato. Tutta la nostra vita è costruita  malinterpretandole e che ci rendono la vita impossibile.

Per dare un significato più funzionale agli insegnamenti della bibbia e a parole come: amore, perdono, illusione, sacrificio, giudizio finale e persino… Dio. Ma anche ci fa capire chi siamo, perchè siamo qui e come possiamo fare diventare la nostra vita un paradiso o un inferno. Perchè dipende solo da noi…

Qualcuno l’ha iniziato e subito smesso perchè l’ha definito un lavaggio del cervello. Io credo proprio che sia così, ma proprio per quello l’ho finito. Ho pensato che, come mi lavo il corpo e i vestitit, anche la mente avrebbe avuto bisogno di una pulizia, e da quando l’ho fatto mi piacio molto di più.

Leggetelo e ditemi se vi piace…

p.s. se ti sembra troppo lungo, conosco delle persone che lo usano in un’altro modo come fosse un oracolo, tenendolo vicino e aprendolo pensando a una domanda, prendendo l’argomento di cui parla la pagina come un indizio di risposta. Per usarlo in questo modo possiamo anche usare facebook, dove ci sono un paio di pagine dove trovare ogni tanto qualche spunto, la mia preferita è Un corso in miracoli – torino, ma molto più popolata e generale è quella del gruppo “Ufficiale” Un corso in miracoli – UCIM.

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tu non sei solo la persona che in precedenza hai deciso di essere, ma quella che scegli di essere oggi.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. DyerLe tue zone erronee

 

Gli errori delle donne (2010)

Gli errori delle donne (2010)

Oggi voglio parlarvi di nuovo di un di Giorgio Nardone, un manuale breve e semplice chiamato Gli errori delle donne (in amore). In questo libro non parla di disturbi psichici e comportamentali ma di copioni psicoemotivi che le donne mettono in atto nelle relazioni amorose.
Brazil (1985)

Brazil (1985)

Oggi sono di nuovo tornata indietro nel tempo per rivedere Brazil, di Terry Gilliam, con un Robert De Niro fantastico anche se in un ruolo non protagonista, e Jonathan Pryce e Kim Greist, nei panni di una copia tutto tranne che convenzionale.