supercibo (2013)

O ggi voglio parlarvi di un’altro libro di Deepak Chopra, rimanendo nell’argomento cibo, fame e dieta: Super Cibo, in cui ci racconta la sua soluzione per i problemi di peso e ci spiega come perderlo definitivamente, comprendendo e sciogliendo la fame emotiva con la saggezza del corpo.

Ripudiando ogni forma di dieta drastica, l’autore suggerisce una soluzione alternativa: capire quali sono le ragioni che ci portano a sfogarci sul cibo, a usarlo come surrogato di un vero, autentico appagamento emotivo. Un sostituto di autostima, di amore, di pace. Perché, una volta risolti i problemi a monte, le abitudini alimentari rientrano automaticamente nella normalità.

Alla luce di questo, le scelte che farete dovranno essere ispirate a un’unica domanda: “Di che cosa ho fame?” A condurvi nella giusta direzione saranno i vostri veri desideri. Quelli falsi, conducono nella direzione sbagliata. Usando la consapevolezza e ascoltando i messaggi del corpo possiamo capire la differenza.

Per finire ci sono delle meditazioni proposte e delle ricette che usano nel Centro Chopra, seguendo i principi dell’ayurveda, includendo quando possibile i sei gusti e preparate per portare il corpo ad uno stato di equilibrio.

Lo avete letto? Cosa ne pensate?… Aspetto i vostri commenti…

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quelli che riconoscono che i problemi fanno parte della condizione umana, e che non misurano la felicità dall'assenza di problemi, sono gli esseri più intelligenti che si conoscano, e sono anche i più rari.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. DyerLe tue zone erronee

 

Psicotrappole (2013)

Questa settimana sono tornata a leggere qualcosa di Giorgio Nardone, che era da molto che non leggevo, e ho scelto Psicotrappole, che parla di come spesso ci costruiamo, la nostra mente costruisce, delle trappole in cui cadiamo sperando che comportamenti che hanno funzionato in passato debbano per forza funzionare di nuovo.

Malati di sesso (2018)

Anche questa settimana, una commedia italiana, Malati di sesso, con Francesco Apolloni, che oltre a protagonista è anche sceneggiatore e Gaia Bermani Amaral. Una commedia sentimentale sull’amore e il sesso, sulle donne e gli uomini, molto più simili di quanto normalmente ce li raccontino.

ma… tu, ti ami?

Dopo l’incontro della settimana scorsa di facciamo pace, parlando di quanto ci conosciamo siamo finiti a parlare di quanto dipendiamo gli uni dagli altri e ho avuto una delle mie piccole illuminazioni sull’amore incondizionato e sulle basi su cui si possa costruire.