spirale

Molte persone hanno delle idee sbagliate anche sull’illuminazione, il risveglio, il lavoro su se stessi, ecc. Chi pensa che sia una cosa che succede in un momento e dura da li in avanti per sempre, chi pensa che non tutti possono farlo, chi pensa che se ci riesci tutto va liscio e che, se non va tutto liscio vuol dire che non sei nella giusta strada… Ma non è così. Quasi mai!

Per come la vedo io, per come la spiega la scuola che seguo, la strada dello sviluppo personale è una spirale. A volte sale e a volte scende, sempre più lontano da un centro che è la nostra base, la nostra partenza, con tutta una serie di idee sul mondo e su noi stessi che ci hanno insegnato per farci diventare membri della communità.

Da quando si è formata la nostra personalità, per diffenderci dalle minacce che ci hanno insegnato a temere e combattere, inizia il gioco. Ad ogni giro di spirale dovremo disimparare alcune cose, imparare altre, e trovare delle risorse, che nei giri precedenti non credevamo nemmeno di poter possedere e utilizzare.

Ma anche delle sfide piccole e medie, sia per imparare ad usare i nuovi concetti e tecniche che per allenare le nuove capcità ed abilità. E soprattutto delle grandi prove per verificare se abbiamo imparato la lezione. Le cose che abbiamo imparato davvero non le possiamo dimenticare, le cose che sono diventate parte di noi, come la calma, la consapevolezza, il perdono non sono un amuletto che ci protegge dai “problemi”, ma uno strumento che ci aiuta a vederli e risolverli in maniera migliore.

 

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La felicità significa non lamentarsi di quello per cui non c'è niente da fare. Le lamentele sono il rifugio di coloro che non hanno fiducia in se stessi.

Dr. Wayne W. DyerDr. Wayne W. DyerLe tue zone erronee

 

Fatti il letto (2018)

Un’altro libro piccolo ma interessante è fatti il letto, scritto dall’ammiraglio William Harry Mcraven, in cui raccoglie i punti salienti del suo discorso davanti ai laureandi dell’università del Texas alla cerimonia di consegna dei diplomi. Un discorso pieno di empatia e coraggio, queste pagine hanno il contagioso potere di ispirare il lettore a dare il meglio di sé.

Mia moglie per finta (2011)

Oggi per San Valentino, voglio parlarvi di una fantastica commedia romantica all’ammericana: After Earth, con Adam Sandler , Jennifer Aniston e Nicole Kidman, che sembrano aver fatto un patto col diavolo per sembrare sempre giovanissime e perfette.

coerenza e responsabilità

La prossima settimana, all’incontro di facciamo pace, andremo avanti con il nostro progetto bestiale. Abbiamo già parlato di quello che ci manca e di quello che abbiamo, questa settimana lo guarderemo dal punto di vista delle responsabilità, di quello che dipende da noi, per ognuno dei sei aspetti…