spiegare ai genitori

Ci sono molti libri con titoli tipo “certo argomento” spiegato ai mie figli. Ma non ho ancora visto nessuno intitolato “certo argomento” spiegato ai miei genitori. Forse un giorno ne scrivero uno, anzi… una collana.

Non perchè i miei genitori siano particolarmente ignoranti, scemi, o stupidi… (come spero non lo siano i figli degli autori dei libri di cui parlavo prima), ma proprio perchè sono intelligenti ma hanno vissuto più tempo di noi in questo mondo costruito su delle letture sfalsate della realtà e per adattarsi e sopravvivere hanno imparato delle cose tremendamente false che adesso devono disimparare.

Hanno una serie di credenze limitanti installate così nel profondo che credono siano la verità, ma allo stesso tempo hanno vissuto abbastanza tempo da aver visto che non sempre è così, e iniziano ad avere dubbi.

Mi piace parlare con i miei genitori, e con gente di una certa età perchè quando si rivolgono a me lo fanno perchè quello che avevano insegnato loro fin da bambini non ha funzionato, e si chiedono come mai.

Hanno già visto che le relazioni causa-effetto non sono com’erano state raccontate e sono più preddisposti a mettersi in gioco e a mettere in discussione le cose che fino ad allora avevano dato per scontate.

Come con i bambini e i giovani, posso sempre imparare molto da loro, da riutilizzare nella mia vita, e mi ispirano delle metafore complesse e complicate, rispetto a quelle che bisogna usare per i bambini, e mi mettono in difficoltà visto che sono molto più difficili da convincere e, in fondo, amo le sfide!

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per assurdo, meno ti soffermi sull’obiettivo finale e più presto ci arriverai. Se tieni un occhio sempre fisso sulla destinazione, te ne rimane solamente uno per guidarti lungo il viaggio.

 

non dovevi

Una di quelle frasi che molti ripetono per “educazione” senza pensare bene cosa vuol dire, cosa stanno dicendo in realtà è “non dovevi”. Tipo quando ricevono un regalo, un favore, una spiegazione. Oggi vorrei riflettere un secondo su quanto possa essere distruttiva questa frase.

Anatomia della Coppia (2015)

In questi giorni ho letto il libro di Erica Francesca Poli, Anatomia della Coppia, I sette principi dell’amore. Un compendio di tante cose, con tanti spunti interessanti, dalla spiritualità alle neuroscenze e tante fonti, alcuni che conoscevo e altre che ho scoperto grazie a lei.

Replicas (2018)

Questa settimana, voglio parlarvi di un film fantascientifico americano, con il grandioso Keanu Reeves, (che ricordiamo per il ruolo di Neo in Matrix): Replicas. Un film che riprende uno degli argomenti più classici, quello della non accettazione della morte, e del desiderio di risurrezione degli esseri che amiamo.