scegliere

All’ultimo incontro di facciamo pace, abbiamo parlato di desideri, visto il periodo natalizio, di come capirli e di come trasformarli in obiettivi, ma soprattutto di come possiamo capire i meccanismi nascosti con cui scegliamo anche incosciamente a quali desideri dedichiamo la nostra vita e quali rimangono solo parole…

Perchè, che ci crediamo o no, facciamo sempre quello che crediamo sia meglio. In anzitutto per noi, in secondo luogo, per quelli a cui teniamo o che amiamo e, infine, per il mondo in generale solo quando non ci sono conflitti fra i tre aspetti. Ma, sempre, sempre, sempre in ogni circostanza, gonuno fa quel che crede sia meglio.

E, come conseguenza diretta, non facciamo quello che crediamo non sia la cosa migliore. Anche se diciamo di voler farlo, anche se siamo convinti, se non lo facciamo, una ragione c’è sempre. Perciò, quando non facciamo tutto quello che “dovremmo” per avverare un desiderio, è perchè… da qualche parte c’è un’altro desiderio più forte, nascosto, che ce lo impedisce.

 Nel mio esempio preferito, la dieta, voglio dimabrire ma non riesco. Potrebbe essere che voglio mantenere le abitudini gastronomiche che mi hanno portata ad avere il peso che ho, perciò fatico tantissimo a mangiare di meno o diverso e ogni boccone che non mangio e un trauma; o potrebbe essere che credo di avere dei benefici dal non essere magra, mi salvo dal fare alcune cose perchè la mia stazza me lo impedisce, perciò non faccio fatica a non mangiare ma ogni volta che perdo qualche chilo lo riprendo subito; o potrebbero esserci mille motivi. Solo scavando e trovando il nostro potremo soddisfare quel desiderio in un’altro modo e riuscire nel nostro desiderio iniziale.

La buona notizia è che questi desideri nascosti non vedono l’ora di uscire, e con le domande giuste, possiamo approfondire quanto vogliamo.

Cosa ne pensate? C’eravate all’incontro? Qualcosa da aggiungere? Venite al prossimo che continueremo il discorso…

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quando superi le tue paure, ti senti libero...

 

Il Cigno Nero (2014)

I n diversi momenti in queste settimane mi sono trovate frasi e questo autore, Nassim Nicholas Taleb, che mi hanno colpita particolarmente. Appena sono riuscita ho cercato qualcosa di suo e, come spesso mi capita, ho letto due libri di fila. Oggi voglio parlarvi del più famoso: Il cigno nero, meraviglioso.

Yuli (2018)

Questa settimana, voglio parlarvi di un film cubano, Yuli, con il grandioso Carlos Acosta, basato libro autobiografico del ballerino, No Way Home. Il film racconta la vita e la passione di questo grandissimo danzatore che è stato paragonati a Mikhail Barysnikov e Rudolf Nureyev…

ricrescere senza paura

Ieri, all’evento di facciamo pace abbiamo parlato di come nella nostra società siamo abituati a vivere nella paura ma possiamo sempre decidere di ricrescere nell’amore. Possiamo sempre renderci conto di quando emozioni come la paura ci stanno salvando o stanno fermando la nostra evoluzione.

scintille e fiamme

Parlando di emozioni, mi piace pensare che hanno una doppia causa, dal momento che sono delle reazioni che vengono da dentro ma lo fanno in risposta a situazioni che succedono sia dentro che fuori di noi.