raccontarti meglio

La settimana prossima, all’incontro di facciamo pace, continueremo a fare il discorso su come ci raccontiamo, sul potere inmenso che abbiamo per definire la nostra vita scegliendo le parole che usiamo per raccontarla, e vedremo dei piccoli “trucchi” per cambiare cose nell’inmediato.

Se abbiamo iniziato il percorso di “autodefinizione” con i nostri pregi e diffetti (o aree di miglioramento, per il nuovo paradigma), in questo secondo incontro continueremo con il binomio bisogni e desideri. Parleremo anche di Felix che ci ha insegnato a desiderare e a non arrenderci quando abbiamo un desiderio per difficile che possa sembrare.

Vedremo come fare le domande giuste, quelle che aiutano veramente a scoprire quel che c’è in profondità e che ci trascina, spesso contro la nostra volontà. E le useremo per capire cosa vogliamo fare, cosa non vogliamo fare, cosa possiamo fare e cosa non possiamo fare.

Parleremo anche di piacere. Di quanto ci piace il mondo così com’è e di cosa possiamo fare per cambiarlo, nel nostro piccolo, anche subito, anche se poco a poco, perchè in fondo il realismo è uno dei nostri punti di forza.

E quando dico il mondo mi riferisco a tutto il mondo con cui abbiamo a che fare, alle persone che ci circondano, a noi stessi, a quelli che sono lontano ma riescono ad essere presenti nei nostri pensieri, perchè sono le parole con cui popoliamo quei pensieri che fanno il nostro mondo, e possiamo cambiarle.

Vi ho incuriosito? Spero di si, vi aspetto martedì!

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Secondo accordo: Non prendere nulla in modo personale. Anche al centro dell’inferno, sperimenterete pace interiore e felicità. Starete nella vostra beatitudine e l’inferno non potrà toccarvi.

Don Miguel RuizDon Miguel RuizI Quattro Accordi

 

fiducia

fiducia

La settimana prossima, all’incontro di facciamo pace, parleremo di una delle caratteristiche delle persone che riescono ad approfittare delle opportunità, delle persone che hanno più successo nella vita, la fiducia.

va bene così

va bene così

In questo momento storico ci sono molte persone, anche citando testi spirituali e sacri, che, con la scusa del pensiero positivo, ci propongono un atteggiamento “menefreghista” come unica alternativa per essere felici in un mondo che sembra quasi tutto storto.

la dignità

la dignità

Dicono che moltissimi anni fa, in una scuola di filosofia, un allievo rifletteva sul paradosso di Epicuro. Dopo che l’aveva sentito a lezione la prima volta, non poteva smettere di pensarci, ne aveva parlato con insegnanti e compagni di classe. Era convinti ci fosse una soluzione e voleva trovarla.