Psicomagia (1997)

La settimana scorsa, mentre parlavo del libro Psicosoluzioni di  Nardone, dicevo che come tecnica mi ricordava la Psicomagia di Jodorowsky, perciò questa settimana l’ho riletto per parlarvi. In questo libro, scritto come un’intervista, racconta il percorso che l’ha portato a creare questa tecnica, partendo dalla poesia e il teatro, e passando dai suoi incontri con guaritori e sciamani.

In un mondo così logico, razionale e in cui predominano la mente conscia, il giudizio, il passato e i suoi effetti… Per rompere gli schemi e sbloccare le persone propone di sfruttare la voce dell’inconscio,  tradotta in una surreale poesia trasgressiva e onirica, con cui non cerca solo di guarire ma anche di insegnare alla gente come essere felici, in qualsiasi circostanza.

Ci sono anche tante storie di veri casi di soluzioni “psicomagiche” proposte dall’autore ai suoi pazienti, atti estremamente originali e quasi sempre oltre il confine con la razionalità, a cavallo fra il magico e il reale… per sfruttare il fatto che la mente non sappia distinguere il vero da quello che abbiamo immaginato, da quello che abbiamo costruito con la nostra creatività individuale.

Come dice lo stesso autore, <<Per risolvere un problema non basta identificarlo. Non serve a niente essere consapevoli se non si passa all’azione>>

L’avete letto? Vi è piaciuto? Raccontatemi la vostra esperienza con il libro… vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sii scettico, ma impara ad ascoltare. Non credere a te stesso e a nessun altro

Don Miguel RuizDon Miguel RuizIl Quinto Accordo

 

Aladin (2019)

Aladin (2019)

Quest’anno, uno dei film che ho aspettato con ansia è stato: Aladin, con Will Smith nel ruolo di genio. Credo sia una di quelle storie che ogni tanto vanno riviste, raccontate di nuovo, con occhi diversi che noteranno dettagli diversi.

meglio e di più

meglio e di più

La settimana prossima, all’incontro di facciamo pace, parleremo di confronti, di ranking, di cos’è meglio e cos’è peggio, ma soprattutto ci chiederemo da dove arrivano queste informazioni, e vedremo, quando abbiamo informazioni contrastanti, il metodo migliore per scegliere a chi credere.

sovrascrivere

sovrascrivere

Spesso diciamo che la scuola è cambiata molto meno di quanto sia cambiato il resto del mondo, che è ancora una fabbrica di operai in un mondo in cui servirebbero più liberi pensatori, creativi, organizzatori e lavoratori in squadra.