PNL per l’Eccellenza Linguistica (2018)

Dopo  che ho letto  La parola magica, e mi sono innamorata del modo di scrivere di Paolo Borzacchiello, sto leggendo tutti i suoi libri che mi capitano per le mani. Ho letto Parole per Vendere , per venditori che vogliono migliorare la loro communicazione, e quello di cui voglio parlare oggi PNL per l’Eccellenza Linguistica, Come usare le parole giuste nel giusto ordine per tutti, per raggiungere l’eccellenza linguistica in ogni communicazione.

Un compendio pratico e pieno di esempi sulle parole da usare e quelle da evitare, sulle parole connotazioni che hanno alcune parole, e su come usare le parole giuste, nel giusto ordine, per superare una dopo l’altra le resistenze del tuo interlocutore, dei suoi tre cervelli, per portare al successo tutte le tue trattative, comunicando in maniera carismatica.

Con le parole possiamo persuadere gli altri e noi stessi a pensare praticamente qualsiasi cosa. Possiamo cambiare le carte in tavola. Possiamo creare la realtà che desideriamo. O quella che temiamo di più, dipende da come le usiamo. Con le parole possiamo fare incantesimi buoni: “abracadabra”, dice Merlino. Ovvero (dall’aramaico), “con le parole io faccio cose buone” o terribili: “avada kedavra!” urlano nel mondo di Harry Potter anche l’incantesimo del mago cattivo che significa “con questa parola io ti uccido”.

 Ci mostra come, nella comunicazione carismatica, conta la nostra capacità di ispirare sicurezza, affascinare il nostr interlocutore e convincerlo con le argomentazioni più adatte. E ci da gli strumenti e tecniche con cui allenarci per poter rispondere in modo flessibile, a commenti e obbiezioni, cambiando approccio in relazione alla persona con cui stiamo parlando e al contesto in cui ci muoviamo.

L’avete letto? Vi è piaciuto? Raccontatemi la vostra esperienza… vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È più sicuro cercare nel labirinto che rimanere in una situazione senza formaggio

 

fare polemica

La settimana scorsa si è sentito molto parlare di clima, di ambiente, di futuro, di bambini e di proteste per sensibilizzare i potenti, i governanti, e anche i votanti che, in teoria, li scelgono. Ci sono stati venerdì manifestazioni in tutto il mondo, anche in Italia, ma adesso bisogna vedere se cambiano qualcosa.

Hotei, il Buddha che ride

Dicono che una volta c’era un monaco buddista che cacciava di serpenti, ma dopo averli catturati toglieva loro il veleno per evitare che mordessero i passanti e poi li liberava, e per la sua bontà ottenne l’illuminazione spirituale. Aveva un grande sorriso e una grande pancia, che si crede contenesse una grandissima anima.

Felix e il segreto delle chiavi magiche (2019)

Finalmente posso darvi una notizia che aspettavamo da anni, è uscito, è pronto, è disponibile per essere acquistato e letto, Felix e il segreto delle chiavi magiche è diventato una realtà grazie a Sergio Chiarla e all’editore ETI. È un romanzo pieno di conversazioni su psicologia e filosofia che ho scritto con la speranza di poter portare i miei messaggi anche agli amici con cui non riesco mai ad approfondire certi discorsi, e non solo.

i limiti della bestia

Ad alcuni fa innervosire tutto questo parlare della bestia, ma è solo un gioco, per tirare fuori la bestia che c’è in noi, quella capace di lottare per quello che crede sia importante, spesso con più cuore di molti umani. La prossima settimana, all’incontro di facciamo pace, vedremo cosa la rende così forte, quasi invincibile…