pazienza

Questa settimana abbiamo ripreso dopo le vacanze di nuovo con l’argomento della accettologia, dell’ecologia e della funzionalità nelle nostre scelte. E, soprattutto, abbiamo parlato dell’arma più potente che esista, quasi più potente dell’amore, con cui è molto relazionata: la pazienza…

Da piccola mio papà diceva che “la pazienza è la mamma della scienza“, soprattutto quando mi innervosivo davanti a problemi di matematica, di fisica, ma anche di storia, insomma di scuola. Ma è una versione molto limitata, da una parte perchè la pazienza è molto di più, dall’altra perchè la scienza non è la risposta a tutte le domande, o sarebbe religione…

Ultimamente sono arrivata ad un altra definizione, la mia, personale, “la pazienza è la scienza di mantenere la pace“. Possiamo dire che è una scienza o un’arte… ma sicuramente è uno strumento, un arma, che può fare svanire tutti i nostri problemi e i nostri nemici… perchè con la pazienza possiamo smontare tutto quello che ci minaccia alla base…

La pazienza ci da il tempo per capire bene cosa abbiamo davanti, cos’è reale e cosa esiste solo nella nostra testa. Contare fino a dieci, respirare, non lasciare che gli uccelini dei brutti pensieri facciano nidi nella nostra testa. E il tempo è la cosa più importante nella nostra vita. Qualcuno potrebbe dire che se avessimo tutto il tempo del mondo saremo invincibili, ma io le risponderei che ce l’abbiamo… dobbiamo solo esserne consapevoli…

Cosa ne pensate? C’eravate all’incontro? Qualcosa da aggiungere?

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sii scettico, ma impara ad ascoltare. Non credere a te stesso e a nessun altro

Don Miguel RuizDon Miguel RuizIl Quinto Accordo

 

enneagramma

Al prossimo incontro di facciamo pace, parleremo di un argomento leggermente diverso da quelli delle ultime settimane, anche se sempre utile per conoscerci meglio, comprendere cosa ci muove, le risorse, i pensieri compulsivi, ecc. La semplicità e la chiarezza del sistema lo rendono ideale per l’autoconoscenza, l’educazione, il rapporto di coppia, i rapporti sociali, l’ambito aziendale e qualsiasi dinamica di gruppo.

forza e coraggio

Abbiamo detto in diverse occasioni che il lavoro che facciamo per cambiare punto di vista prevede di “disimparare” il significato che diamo normalmente ad alcune parole. Una di queste parole è “forza”, siete come me, spesso vi sentirete dire che siete forti, ma viene usato in un modo che sembra più una condanna che qualcosa di positivo…

ce l’hai con me?

Dicono che c’era una volta, un uomo disperato dopo una giornata terribile entro in chiesa piangendo e riuscì a parlare con Dio.
— Posso farti una domanda? — chiese.
— Certo — rispose Dio.
— Promettimi che non ti arrabbierai ..
— Prometto — rispose Dio — Non sono uno che si arrabbia così facilmente…

se ti ho incuriosito...