non dovevi

Una di quelle frasi che molti ripetono per “educazione” senza pensare bene cosa vuol dire, cosa stanno dicendo in realtà è “non dovevi. Tipo quando ricevono un regalo, un favore, una spiegazione. Oggi vorrei riflettere un secondo su quanto possa essere distruttiva questa frase.

Infatti, la frase sottintende diverse cose:

  • in primo luogo, sottintende che dovremmo fare solo quello che dobbiamo, come automi, come robot, come schiavi, mi viene d chiedere: davvero vogliamo dare così tanta importanza al dovere?
  • partendo da questa premessa, sembra quasi voler sminuire il rapporto, allontanare la persona, come a dire “non dovevi perchè il nostro rapporto non è così importante”;
  • come minimo simnuisce la persona che lo dice, come per dire non me lo merito, o la persona a cui si dice, non pensare che io farò altrettanto;
  • per finire sminuisce il fatto di “dare”, quello che abbiamo dato. Sminuisce il regalo, la spiegazione, l’azione l’aiuto che “non doveva essere dato”, è come se non avesse importanza.

Anche se in fondo forse volevamo dire semplicemente “non c’era bisogno”, per tutte queste ragioni vi invito a ringraziare che è molto più costruttivo.

 

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Una risposta non merita mai un inchino: per quanto intelligente e giusta ci possa sembrare, non dobbiamo mai inchinarci a una risposta.

Jostein GaarderJostein GaarderC'è nessuno?

 

Gli errori delle donne (2010)

Gli errori delle donne (2010)

Oggi voglio parlarvi di nuovo di un di Giorgio Nardone, un manuale breve e semplice chiamato Gli errori delle donne (in amore). In questo libro non parla di disturbi psichici e comportamentali ma di copioni psicoemotivi che le donne mettono in atto nelle relazioni amorose.
Brazil (1985)

Brazil (1985)

Oggi sono di nuovo tornata indietro nel tempo per rivedere Brazil, di Terry Gilliam, con un Robert De Niro fantastico anche se in un ruolo non protagonista, e Jonathan Pryce e Kim Greist, nei panni di una copia tutto tranne che convenzionale.
amare o non amare

amare o non amare

Molte persone decidono di smettere di amare, dopo delle serie più o meno lunghe di frustrazioni e di rapporti che non sono andati come speravano. Dimenticano che rinunciare ad amare è come rinunciare a respirare, a mangiare o a bere.