Mia moglie per finta (2011)

Oggi per San Valentino, voglio parlarvi di una fantastica commedia romantica all’ammericana piena di bugie, malintesi e svolte più o meno scontate: Mia moglie per finta, con Adam SandlerJennifer Aniston  e Nicole Kidman, che sembra abbiano fatto un patto col diavolo per sembrare sempre giovanissime e perfette.

Dopo una delusione d’amore, poco prima di sposarsi, il nostro protagonista decide di non volere avere mai più una storia seria, e scopre per caso che la fede al dito lo aiutava a trovare il tipo di donna che cercava. Fino a quando trova una che potrebbe interessato davvero e l’anello diventa un problema.

Invece di dire la verità, che sarebbe stato semplice ma di esito imprevedibile, per giustificare ogni bugia si inventa un’altra, e un’altra, e un’altra… fino a quando si trova non solo con una moglie finta, ma anche con una finta famiglia, incluso il nuovo amante della moglie da cui sta divorziando per essere libero di sposare la sua nuova fiamma.

 Ve ne parlo perchè dietro ai soliti giocchini di parole e scene ilaranti ci sono dei concetti profondi:

  • amicizia e complicità spesso vengono date per scontate e ignorate alla ricerca di un amore che dovrebbe arrivare e stravolgerci la vita, per bella che essa sia;
  • le bugie, per molte volte che le ripetiamo, non smettono di essere bugie, prima o poi ci mettono nei guai ed uscire è sempre più difficile;
  • quando abbiamo un obiettivo possiamo scoprire di avere delle capacità che mai avremo immaginato.

Lo avete visto? Vi è piaciuto? Se no, ve lo consiglio…

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sii scettico, ma impara ad ascoltare. Non credere a te stesso e a nessun altro

Don Miguel RuizDon Miguel RuizIl Quinto Accordo

 

Psicotrappole (2013)

Questa settimana sono tornata a leggere qualcosa di Giorgio Nardone, che era da molto che non leggevo, e ho scelto Psicotrappole, che parla di come spesso ci costruiamo, la nostra mente costruisce, delle trappole in cui cadiamo sperando che comportamenti che hanno funzionato in passato debbano per forza funzionare di nuovo.

Malati di sesso (2018)

Anche questa settimana, una commedia italiana, Malati di sesso, con Francesco Apolloni, che oltre a protagonista è anche sceneggiatore e Gaia Bermani Amaral. Una commedia sentimentale sull’amore e il sesso, sulle donne e gli uomini, molto più simili di quanto normalmente ce li raccontino.

ma… tu, ti ami?

Dopo l’incontro della settimana scorsa di facciamo pace, parlando di quanto ci conosciamo siamo finiti a parlare di quanto dipendiamo gli uni dagli altri e ho avuto una delle mie piccole illuminazioni sull’amore incondizionato e sulle basi su cui si possa costruire.

amore, in che senso?

Spesso mi capita di sentire delle persone che dicono che l’amore per gli animali o “ricevuto” dagli animali è meglio di quello delle persone. Dicono che i cani siano più fedeli, che ci amino incondizionatamente e che sia meglio avere affianco un cane che un uomo…

i linguaggi dell’amore

Dicono che c’era una volta un giovane che si era trasferito in un’altra città per studiare. Prima di Natale la sua mamma andò a trovarlo e si fermò a dormire una notte nella sua casa. Al mattino dopo lei doveva partire perciò la portò a passeggiare per il campus e a cena e poi andarono a dormire.