libertà e responsabilità

Oggi voglio parlarvi di una delle parole che, nel mio lavoro, trovo che crea una grande confusione, e dove c’è confusione possiamo ottimizzare portando consapevolezza. La parola è “Responsabilità”. Secondo l’etimologia della parola, è la capacità di rispondere e con uno sguardo attento possiamo vedere che ha due modalità, da una parte è l’abilità di rispettare gli impegni e dall’altra la capacità di accettare le conseguenze delle proprie azioni.

Ma questa doppia versione nella pratica può essere contradittoria, quando si confonde la responsabilità con l’ubbidienza, essere responsabile è una cosa limitante. Quando si obbliga a rispettare degli accordi e degli impegni che non sono stati né propostiaccettati, ma che sono stati imposti unilateralmente e senza un vero accordo tra le parti.

Quelli che normalmente chiamiamo “doveri“, e che non sono altro che aspettative di altri nei nostri confronti, più o meno condivise, più o meno accettate… Quelli che ci definiscono come persone responsabili secondo la società, e che non fanno altro che distrarci dal nostro reale sviluppo e condizionarci a diventare quello che è più utile alla società… anche se è meno utile a noi stessi.

Io preferisco l’accezione in cui la responsabilità è l’altra faccia della libertà, in cui io sono responsabile delle conseguenze delle mie azioni e per tanto libero di scegliere cosa fare. In questo modo non facciamo quello che dovremo ma quello che crediamo sia meglio.

All’inizio è più difficile perchè tutti si aspettano qualcosa di diverso, perchè hanno paura che non riusciamo a farcela con la nostra testa, per proteggerci, perchè dal momento che non siamo abituati a pensare con la nostra testa, potremmo fare degli sbagli, ma… con la pratica… diventiamo bravi a discernere e prendiamo decisioni migliori.

E tu, cosa preferisci?

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per assurdo, meno ti soffermi sull’obiettivo finale e più presto ci arriverai. Se tieni un occhio sempre fisso sulla destinazione, te ne rimane solamente uno per guidarti lungo il viaggio.

 

La Padronanza del Sé (2016)

La Padronanza del Sé (2016)

Eanche oggi vorrei parlare dei toltechi, questa volta con Don Miguel Ruiz Jr., solo il figlio, e voglio parlarvi di La Padronanza del Sé, un riassunto degli insegnamenti toltechi inseriti in un percorso di sviluppo per diventare maestri.

Il professore e il pazzo (2019)

Il professore e il pazzo (2019)

Per questa settimana voglio parlarvi di un film meraviglioso che ho amato molto, Il professore e il pazzo, con due fantastici Mel Gibson e Sean Penn, che racconta la storia della nascita dell’Oxford English Dictionary a cura del professore James Murray e di un uomo ossessivo, traumatizzato dagli orrori della guerra.

fiducia

fiducia

La settimana prossima, all’incontro di facciamo pace, parleremo di una delle caratteristiche delle persone che riescono ad approfittare delle opportunità, delle persone che hanno più successo nella vita, la fiducia.

va bene così

va bene così

In questo momento storico ci sono molte persone, anche citando testi spirituali e sacri, che, con la scusa del pensiero positivo, ci propongono un atteggiamento “menefreghista” come unica alternativa per essere felici in un mondo che sembra quasi tutto storto.