L’erba di Grace (2000)

Oggi voglio parlarvi di un film inglese, L’erba di Grace, una dolcissima storia deliziosamente inglese, ambientata nella provinciale Cornovaglia, in un paesino di pescatori povero e maltrattato dal clima.

Un po’ surrealista, molto ottimistico e quasi buonista, racconta una storia di disperazione e immaginazione in cui una dolce signora si trova a dover affrontare debiti e misfatti del defunto marito e, senza pensarci troppo, si lascia coinvolgere da un conoscente nel progetto di creare una coltivazione intensiva di marjuana.

Sempre gentile e con l’apoggio di tutto il paesino, trova il modo di far fruttare il proprio pollice verde per qualcosa di più proficuo che gli innesti di orchidee. Con un finale che da una parte è molto poco credibile e dall’altra potrebbe essere anche vero in un mondo pazzo come quello in cui viviamo.

Una riflessione sulla legalità e la moralità, sull’amicizia e il rischio che, a volte, può anche portare qualcosa di imprevedibile…

L’avete visto? Vi è piaciuto? Se no, ve lo consiglio…

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per assurdo, meno ti soffermi sull’obiettivo finale e più presto ci arriverai. Se tieni un occhio sempre fisso sulla destinazione, te ne rimane solamente uno per guidarti lungo il viaggio.

 

L’Arte di Pensare Chiaro (2013)

L’Arte di Pensare Chiaro (2013)

Oggi voglio parlarvi di un’altro libro molto pratico, L’Arte di Pensare Chiaro (e di lasciare agli altri le idee confuse) di Rolf Dobelli, un libricino di racconti con sostanza, non è nè un romanzo nè un saggio ma è insieme di riflessioni sulla vita.

Criminali come noi (2019)

Criminali come noi (2019)

Oggi voglio parlarvi di un film argentino, bellissimo, che parla di una crisi economica come quella che si dice stia arrivando dopo il coronavirus, con Ricardo Darín, che in spagnolo ha il titolo meraviglioso di La odisea de los Giles, e hanno tristemente tradotto come Criminali Come Noi.

filtrare le notizie

filtrare le notizie

In questi giorni continuano ad arrivare messaggi di ogni tipo, su quello che sta sucedendo, nel nostro paese, negli altri paesi, che possono influenzare il nostro stato d’animo dando fuoco alle nostre emozioni più distruttive, come la paura e la rabbia.

il conto

il conto

Dopo un po’ di giorni, in cui tutti parlano di coronavirus, degli effetti della malattia e delle misure prese per sottometterla che stanno mettendo in moto i diversi paesi, dei suoi effetti anche economici, psicologici e sulla società, voglio dirmi la mia.