le responsabilità della bestia

La prossima settimana, all’incontro di facciamo pace, andremo avanti con il nostro progetto bestiale. Abbiamo già parlato di quello che ci manca e di quello che abbiamo, questa settimana lo guarderemo dal punto di vista delle responsabilità, di quello che dipende da noi, per ognuno dei sei aspetti…

 In fondo, quello che cerchiamo è di essere felici, di essere soddisfatti, e per ottenere questo c’è una buona parte di cose che dipendono da noi, e altra che dipende da qualcun’altro :

  • per ogni aspetto analizzato la settimana scorsa (corpo, mente, spirito, lavoro, affetti e tempo libero). vedremo quali sono gli elementi che dipendono da noi e quelle che no, per poter concentrare le nostre energie sui fattori che dipendono da noi e evitare di perderle dietro alle altre;
  • poi vedremo quanto tempo ed energie dedichiamo a questi elementi di cui abbiamo la responsabilità e il controllo e quanto dedichiamo ad aspettare e sperare che cambi quello che non dipende da noi;
  • e, per finire, sceglieremo anche qui una  attività da fare, un “prossimo passo“, per diventare più responsabili, per prenderci più responsabilità.

 E, chiaramente, prima controlleremo i risultati ed eventuali difficoltà di chi abbia provato a mettere in moto la ruota e la torta e le eventuali domande e perplessità di chi non sia riuscito…

Cosa ne pensate? Vi ho incuriositi? Venite e continueremo il discorso…

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quarto accordo: Fai sempre del tuo meglio. Non dovete giudicarvi, sentirvi in colpa o punirvi se non riuscite a mantenere questi accordi. Se fate del vostro meglio, vi sentirete bene.

Don Miguel RuizDon Miguel RuizI Quattro Accordi

 

Psicotrappole (2013)

Questa settimana sono tornata a leggere qualcosa di Giorgio Nardone, che era da molto che non leggevo, e ho scelto Psicotrappole, che parla di come spesso ci costruiamo, la nostra mente costruisce, delle trappole in cui cadiamo sperando che comportamenti che hanno funzionato in passato debbano per forza funzionare di nuovo.

Malati di sesso (2018)

Anche questa settimana, una commedia italiana, Malati di sesso, con Francesco Apolloni, che oltre a protagonista è anche sceneggiatore e Gaia Bermani Amaral. Una commedia sentimentale sull’amore e il sesso, sulle donne e gli uomini, molto più simili di quanto normalmente ce li raccontino.

ma… tu, ti ami?

Dopo l’incontro della settimana scorsa di facciamo pace, parlando di quanto ci conosciamo siamo finiti a parlare di quanto dipendiamo gli uni dagli altri e ho avuto una delle mie piccole illuminazioni sull’amore incondizionato e sulle basi su cui si possa costruire.