la forza per aiutare

Abbiamo parlato più volte dell’aiuto e di come sia difficile aiutare, quando vediamo qualcuno in difficoltà, soprattutto per la preparazione necessaria, per il rischio di cadere nelle trappole dell’EGO spirituale.

Ma ci sono altri problemi che possiamo incontrare, come per esempio, quello di cui volevo parlare oggi, l’eccesso di forza. Bisogna fare attenzione, quando vogliamo aiutare qualcuno perchè ci sentiamo più forti di lui, a non schiacciarlo.

Quando vogliamo aiutare qualcuno dobbiamo comprendere bene dov’è, come sta, cosa l’ha portato lì, il suo punto di vista, logico, emotivo, ecc. Per questo ci va molta empatia. Non possiamo aiutare gli altri ad uscire dai loro guai senza entrarci prima.

E per comprendere non basta fare domande, bisogna farle nel modo giusto. Se le facciamo con troppa forza ocon troppa insistenza, potrebbero sembrare invadenti e fare che la persona che già si sente male si senta ancora peggio e non ci dica la verità più profonda ma rimanga in superficie.

Da una parte bisogna fare attenzione a tre aspetti: le parole, meglio “in che senso” che “perchè”, e fare molta attenzione alle costruzioni che presuppongano un qualsiasi tipo di giudizio; ma c’è anche la metaverbalità, il tono della voce, lo sguardo, la posizione del nostro corpo, ecc; e ultimo ma non meno importante, l’ascolto: ad ogni parola, ad ogni gesto, ad ogni momento, bisogna capire l’effetto che facciamo nell’altro, quando continuare, quando fermarci rimanere in silenzio, anche per giorni se necessario, per dare loro il tempo di aprirsi.

Che ne pensate? Siete d’accordo? Volete provare?

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sii scettico, ma impara ad ascoltare. Non credere a te stesso e a nessun altro

Don Miguel RuizDon Miguel RuizIl Quinto Accordo

 

L’Arte di Pensare Chiaro (2013)

L’Arte di Pensare Chiaro (2013)

Oggi voglio parlarvi di un’altro libro molto pratico, L’Arte di Pensare Chiaro (e di lasciare agli altri le idee confuse) di Rolf Dobelli, un libricino di racconti con sostanza, non è nè un romanzo nè un saggio ma è insieme di riflessioni sulla vita.

Criminali come noi (2019)

Criminali come noi (2019)

Oggi voglio parlarvi di un film argentino, bellissimo, che parla di una crisi economica come quella che si dice stia arrivando dopo il coronavirus, con Ricardo Darín, che in spagnolo ha il titolo meraviglioso di La odisea de los Giles, e hanno tristemente tradotto come Criminali Come Noi.

filtrare le notizie

filtrare le notizie

In questi giorni continuano ad arrivare messaggi di ogni tipo, su quello che sta sucedendo, nel nostro paese, negli altri paesi, che possono influenzare il nostro stato d’animo dando fuoco alle nostre emozioni più distruttive, come la paura e la rabbia.