La felicità in tasca (2016)

E anche oggi voglio palare di un libro di Paolo Borzacchiello, questa volta il più antico che ho trovato, La felicità in tasca, una raccolta di storie per spiegare dei concetti basilari della medicina cinese e la relazione delle emozioni con organi, viscere e sintomi.

Ho adorato ogni parola, dall’inizio alla fine, come in ogni suo libro, ma una delle cose che ho preferito in assoluto è stata quando paragona il corpo umano ad un auto, i sintomi delle malattie alle spie sul cruscotto, e il modo in cui normalmente usiamo la medicina occidentale, curando i sintomi staccati da tutto il resto, come se svittassimo la lampadina, ignorando il suo collegamento con il vero guasto, e stupendoci quando alla fine si ripresenta più forte in forma di malattia, persino grave.

Vi lascio un riassunto di tutto il libro in forma di consiglio, di decalogo per prendersi la responsabilità del proprio corpo e della propria salute smettendo di ignorare le nostre emozioni:

  1. Rispetta il tuo Fegato… Se sei arrabbiato, grida!
  2. Rispetta la tua Vescica biliare… Se non ascoltano le tue grida, batti i pugni!
  3. Rispetta il tuo Cuore… Parla, e sii sincero.
  4. Rispetta il tuo Intestino tenue… Dì ciò che pensi, discuti.
  5. Rispetta la tua Milza… Se hai dubbi, fai le tue domande.
  6. Rispetta il tuo Stomaco… Quando hai bisogno, chiedi aiuto.
  7. Rispetta i tuoi Polmoni… Se sei triste, piangi.
  8. Rispetta il tuo Colon… Se ti senti solo, lamentati.
  9. Rispetta i tuoi Reni… Se non ce la fai, fermati.
  10. Rispetta la tua Vescica… Se hai voglia di scappare, fuggi.

Questo libro ormai non si trova stampato ma io l’ho trovato su facebook, potete scaricarlo qui Vi è piaciuto? Raccontatemi la vostra esperienza… vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Annusa spesso il formaggio così da sapere quando sta invecchiando

 

fare polemica

La settimana scorsa si è sentito molto parlare di clima, di ambiente, di futuro, di bambini e di proteste per sensibilizzare i potenti, i governanti, e anche i votanti che, in teoria, li scelgono. Ci sono stati venerdì manifestazioni in tutto il mondo, anche in Italia, ma adesso bisogna vedere se cambiano qualcosa.

Hotei, il Buddha che ride

Dicono che una volta c’era un monaco buddista che cacciava di serpenti, ma dopo averli catturati toglieva loro il veleno per evitare che mordessero i passanti e poi li liberava, e per la sua bontà ottenne l’illuminazione spirituale. Aveva un grande sorriso e una grande pancia, che si crede contenesse una grandissima anima.

Felix e il segreto delle chiavi magiche (2019)

Finalmente posso darvi una notizia che aspettavamo da anni, è uscito, è pronto, è disponibile per essere acquistato e letto, Felix e il segreto delle chiavi magiche è diventato una realtà grazie a Sergio Chiarla e all’editore ETI. È un romanzo pieno di conversazioni su psicologia e filosofia che ho scritto con la speranza di poter portare i miei messaggi anche agli amici con cui non riesco mai ad approfondire certi discorsi, e non solo.

i limiti della bestia

Ad alcuni fa innervosire tutto questo parlare della bestia, ma è solo un gioco, per tirare fuori la bestia che c’è in noi, quella capace di lottare per quello che crede sia importante, spesso con più cuore di molti umani. La prossima settimana, all’incontro di facciamo pace, vedremo cosa la rende così forte, quasi invincibile…