insistere o mollare

E anche questa settimana, voglio parlare di una dicotomia, quella tra le cose da imparare a sopportare e quelle da imparare a superare, abbiamo già parlato di dover scegliere le nostre battaglie ma credo che in questo ritorno dopo l’estate sia importante riprendere l’argomento.

E, per iniziare, partirei dalla frase che ho trovato in più posti diversi con più nomi diversi e più “presunti” autori diversi… <<Dio, concedimi la serenità di accettare le cose che non posso cambiare, il coraggio di cambiare le cose che posso, e la saggezza per conoscere la differenza>>. L’ho sempre amata da quando la conosco, ma mi è sempre mancato un pezzo, la gioia, infatti la maggior parte la conosce per gli alcolisti anonimi e pochi sanno che continua…

<<Vivendo un giorno per volta; assaporando un momento per volta; accettando la difficoltà come sentiero per la pace. Prendendo, come Lui ha fatto, questo mondo peccaminoso così com’è, non come io vorrei che fosse. Confidando che Egli metterà a posto tutte le cose, se io mi arrendo al Suo volere. Che io possa essere ragionevolmente felice in questa vita, e infinitamente felice con Lui per sempre nella prossima.>>

Ed è proprio di questo che volevo parlare oggi, dal fatto che tutto quello che ci succede passa per una ragione, per insegnarci qualcosa, a volte per insegnarci a combattere, altre a lasciar perdere. In igni caso, solo la curiosità può renderci liberi, solo il desiderio di conoscere la realtà, di spogliarci da tutti i preconcetti che possono furbiarci e renderci la vita impossibile.

Domani a facciamo pace partiremo proprio da come accettare lo stato delle cose, analizzarle con la logica e senza rinunciare alle emozioni, perchè più strumenti usiamo… più obiettivi potremmo raggiungere…

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Praticate la gentilezza verso voi stessi e gli altri ogni volta che vi è possibile. Desistete dal bisogno di aver ragione e di vincere e optate invece per essere gentili: ben presto conoscerete la gioia della pace interiore.

Wayne W DyerWayne W DyerInventarsi la vita

 

fare polemica

La settimana scorsa si è sentito molto parlare di clima, di ambiente, di futuro, di bambini e di proteste per sensibilizzare i potenti, i governanti, e anche i votanti che, in teoria, li scelgono. Ci sono stati venerdì manifestazioni in tutto il mondo, anche in Italia, ma adesso bisogna vedere se cambiano qualcosa.

Hotei, il Buddha che ride

Dicono che una volta c’era un monaco buddista che cacciava di serpenti, ma dopo averli catturati toglieva loro il veleno per evitare che mordessero i passanti e poi li liberava, e per la sua bontà ottenne l’illuminazione spirituale. Aveva un grande sorriso e una grande pancia, che si crede contenesse una grandissima anima.

Felix e il segreto delle chiavi magiche (2019)

Finalmente posso darvi una notizia che aspettavamo da anni, è uscito, è pronto, è disponibile per essere acquistato e letto, Felix e il segreto delle chiavi magiche è diventato una realtà grazie a Sergio Chiarla e all’editore ETI. È un romanzo pieno di conversazioni su psicologia e filosofia che ho scritto con la speranza di poter portare i miei messaggi anche agli amici con cui non riesco mai ad approfondire certi discorsi, e non solo.

i limiti della bestia

Ad alcuni fa innervosire tutto questo parlare della bestia, ma è solo un gioco, per tirare fuori la bestia che c’è in noi, quella capace di lottare per quello che crede sia importante, spesso con più cuore di molti umani. La prossima settimana, all’incontro di facciamo pace, vedremo cosa la rende così forte, quasi invincibile…