Inferno (2016)

Questa settimana, visto il clima, ho deciso di vedere, per poi parlarvi, un film che parla di virus, ed è girato quasi tutto in Italia. Inferno con Tom Hanks, diretta da Ron Howard e basata sull’omonimo libro di Dan Brown.

Nella sua quarta avventura, il professor Robert Langdon ha a che fare con un pazzo miliardario che ha deciso, per evitare una dolorosa e terribile estinzione dell’umanità, conclusione inevitabile dell’aumento incontrollabile della popolazione sul pianeta, avrebbe pensato di creare un virus che ammazzerebbe metà dell’umanità, per poter guadagnare tempo.

É il solito film pieno di azione, enigmi da risolvere, cultura (è per questo che è girato in Italia, perchè è molto incentrato sui testi e la figura di Dante) ed emozioni da brivido. Ve ne parlo perchè è lo trovate su netflix, e in questi giorni può essere utile; perchè ci sono delle bellissime ambientazioni sia a Firenze che a Venezia; ma soprattutto perchè fa vedere quanto pericolose possano essere:

  • la credenza nel bisogno di sacrificarsi, persino in prima persona per una causa, come in questo caso salvare tutti, tutta l’umanità;
  • e soprattutto la convinzione, l’ossessione, il sentirsi nel giusto al punto di essere gli unici che possono (e devono) fare qualcosa per raggiungere quell’obiettivo “lodevole” anche se la cosa da fare non lo sia tanto, come diceva Machiavelli, “il fine giustifica i mezzi”;

L’avete visto? Vi è piaciuto? Se no, ve lo consiglio…

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Terzo accordo: Non supporre nulla. Il modo per evitare di fare supposizioni è quello di fare domande. Assicuratevi che la comunicazione sia chiara. Se non capite, chiedete.

Don Miguel RuizDon Miguel RuizI Quattro Accordi

 

Criminali come noi (2019)

Criminali come noi (2019)

Oggi voglio parlarvi di un film argentino, bellissimo, che parla di una crisi economica come quella che si dice stia arrivando dopo il coronavirus, con Ricardo Darín, che in spagnolo ha il titolo meraviglioso di La odisea de los Giles, e hanno tristemente tradotto come Criminali Come Noi.

filtrare le notizie

filtrare le notizie

In questi giorni continuano ad arrivare messaggi di ogni tipo, su quello che sta sucedendo, nel nostro paese, negli altri paesi, che possono influenzare il nostro stato d’animo dando fuoco alle nostre emozioni più distruttive, come la paura e la rabbia.

il conto

il conto

Dopo un po’ di giorni, in cui tutti parlano di coronavirus, degli effetti della malattia e delle misure prese per sottometterla che stanno mettendo in moto i diversi paesi, dei suoi effetti anche economici, psicologici e sulla società, voglio dirmi la mia.

obiettivi comuni

obiettivi comuni

Dicono che c’era una volta un preside preoccupato perchè i suoi allievi erano sempre più competitivo fra di loro, non si aiutavano, facevano fatica a fare lavoretti e ricerche di gruppo. Quando iniziarono a snobbare i più deboli e lenti decise che bisognava fare qualcosa.