i tre vecchietti

Una donna stava innaffiando il giardino della sua casa quando vide tre vecchietti con i loro anni di esperienza, che stavano di fronte al suo giardino. Poiché non li conosceva disse:
— Non mi sembra di conoscervi, ma penso che siate affamati. Vi prego, entrate per mangiare qualcosa.
Essi domandarono se c’era il padrone di casa e quando la donna disse di no, dissero che non potevano entrare fino all’imbrunire, quando il marito sarebbe rincassato. Quando così fu ed ella gli raccontò tutto ciò che le era capitato, lui disse di dire loro che era rientrato e, dunque, invitarli pure ad entrare!
La donna uscì per invitare i tre uomini a casa ma loro dissero:
— Non possiamo entrare tutti e tre insieme in una casa
— Perché? — volle sapere lei.
— io mi chiamo Amore, — disse uno degli uomini — Il suo nome è Ricchezza — spiegò indicando uno dei suoi amici e — indicando l’altro — Il suo nome è Successo. Adesso va’ dentro e decidi con tuo marito quale di noi tre desiderate invitare a casa vostra.
La donna entrò in casa e raccontò a suo marito tutto ciò che i tre uomini le avevano detto. Lui si rallegrò e disse:
— Che bello! Se è cosi, allora invitiamo Ricchezza, che venga e riempia la nostra casa!
— Caro perché non invitiamo Successo? — disse sua moglie che non era del tutto d’accordo.
La figlia dei due coniugi, che  stava ascoltando dall’altra parte della casa, quando li sentì discuttere si avvicinò e disse:
— Non sarebbe meglio far entrare Amore? Così la nostra famiglia sarebbe piena di amore.
—  I tre si guardarono e decisero di invitare Amore perché fosse loro ospite.
— Chi di voi è Amore? Che venga, per favore, e sia il nostro invitato.
In quel momento Amore si alzò e cominciò ad avanzare in direzione della casa; anche gli altri due si alzarono e lo seguirono.
Alquanto sorpresa, la signora chiese a Ricchezza e a Successo:
— Ma, io ho invitato solo Amore, venite anche voi? Avevate detto che dovevamo scegliere…
— Infatti — replicarono insieme i tre vecchietti— Se avessi invitato Ricchezza o Successo gli altri due sarebbero rimasti fuori, ma giacché hai invitato Amore, ovunque egli vada, noi andiamo con lui.

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da qualche parte tra questo pianeta e la luna, il basso si trasforma in alto e l’alto in basso.

Jostein GaarderJostein GaarderC'è nessuno?

 

Fatti il letto (2018)

Un’altro libro piccolo ma interessante è fatti il letto, scritto dall’ammiraglio William Harry Mcraven, in cui raccoglie i punti salienti del suo discorso davanti ai laureandi dell’università del Texas alla cerimonia di consegna dei diplomi. Un discorso pieno di empatia e coraggio, queste pagine hanno il contagioso potere di ispirare il lettore a dare il meglio di sé.

Mia moglie per finta (2011)

Oggi per San Valentino, voglio parlarvi di una fantastica commedia romantica all’ammericana: After Earth, con Adam Sandler , Jennifer Aniston e Nicole Kidman, che sembrano aver fatto un patto col diavolo per sembrare sempre giovanissime e perfette.

coerenza e responsabilità

La prossima settimana, all’incontro di facciamo pace, andremo avanti con il nostro progetto bestiale. Abbiamo già parlato di quello che ci manca e di quello che abbiamo, questa settimana lo guarderemo dal punto di vista delle responsabilità, di quello che dipende da noi, per ognuno dei sei aspetti…

fette di salame

Q ualche giorno fa, durante una conversazione con una collega sulla comunicazione, parlavamo delle così dette “fette di salame” che a volte abbiamo quando amiamo o apprezziamo troppo qualcuno e che interferiscono con quello che capiamo di quello che lui o lei dice.