i tre setacci

Dicono che Socrate, che aveva una grande reputazione di saggezza, un giorno ricevete una visita di un uomo che voleva raccontargli una novità su un suo amico.
– Sai cosa ho appena sentito sul tuo amico?
– Un momento – rispose Socrate – Prima che me lo racconti, vorrei farti un test, quello dei tre setacci…

– I tre setacci?

– Eh, sì… – continuò Socrate – Prima di raccontare qualsiasi cosa sugli altri, è bene prendersi il tempo di filtrare ciò che si vorrebbe dire. Io lo chiamo il test dei tre setacci. Il primo setaccio è quello della verità. Sei assolutamente sicuro che quello che stai per dire è vero?

– No… ne ho solo sentito parlare… ma è una notizia proprio succosa, perciò sono subito venuto a raccontartela.

– Molto bene. Quindi non sai se è la verità. Proviamo a vedere se passa dal secondo setaccio, quello della bontà. Quello che vuoi dirmi sul mio amico, è qualcosa di buono?

– Ah no! Al contrario. Proprio per quello sono corso da te, perché tu sappia con chi hai a che fare…

– Dunque, – continuò Socrate – Vuoi raccontarmi brutte cose su di lui e non sei nemmeno certo che siano vere. Forse puoi ancora passare il test, rimane il terzo setaccio, quello dell’utilità, della necessità. E’ utile o necessario che io sappia questa cosa del mio amico?

– No, utile e necessario… non direi, ma…

– Allora – concluse Socrate – se quello che volevi raccontarmi non è né vero, né buono, né utile; perché volevi dirmelo? perchè disturbare la bellezza del silenzio?

 

0 Comments

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Quando superi le tue paure, ti senti libero...

 

Cio che dai ritorna sempre

Cio che dai ritorna sempre

Dicono che c’era una volta un contadino tibetano che bussò alla porta del vicino monastero. Come di prassi, le porte vennero aperte dal monaco responsabile di accogliere le visite. Il contadino senza troppi convenevoli, porse in regalo al giovane monaco alcuni grappoli d’uva.

Guerrieri metropolitani (2015)

Guerrieri metropolitani (2015)

Questa settimana, ho letto Guerrieri metropolitani. Combattere fuori per vincere dentro. La filosofia degli sport da combattimento di Salvatore Brizzi, e mi è piaciuto molto come parla dell’EGO e del qui e ora, di come si possono gestire in ogni situazione.

the manor (2021)

the manor (2021)

Questa settimana ho visto, questa volta su prime video, un film americano molto particolare, The Manor. Un thriller ambientato nei nostri giorni, che mischia momenti di vita normale e reale e una storia paranormale con un finale che non avevo mai visto.