Hector e la ricerca della felicità (2014)

Oggi voglio parlarvi di un film tedesco, Hector e la ricerca della felicità, un film che parla di un eccentrico ma irresistibile psichiatra londinese con una vita quadrata e prevedibile, che arriva ad un punto in cui entra in crisi. Si rende conto che i suoi pazienti non stanno diventando più felici e inizia a chiedersi sulla propria felicità.

Un giorno, armato di molto coraggio e di un’infantile curiosità… decide di partire per un viaggio alla ricerca della felicità, attorno al mondo. Per capire cosa rende felici le persone. Con un quaderno per appunti regalatogli dalla sua fidanzata che è sempre a suo fianco anche se lo lascia libero per fare la sua ricerca da solo.

Fa delle ricerche sul denaro e la felicità effimera che può comperare, sull’amore e il sesso e i picchi di felicità che possono provocare, i rancori e le vecchie ferite e la felicità che ci possono togliere, così come la paura e il pericolo… Persino incontra uno scienziato pazzo con un giocattolo costosissimo che può fare vedere le aree del cervello che si attivano in funzione delle diverse emozioni.

Ho amato ogni singolo secondo ma soprattutto il finale. Non voglio spoilerare ma… alla fine, sia lo scienziato pazzo che il monaco buddista arrivano alla stessa conclusione, la felicità è accettare tutto così com’è… non cercare di evitare nulla. Non tagliare nulla. Solo nel tutto si trova la vera felicità.

Lo avete visto? Vi è piaciuto? Se no, ve lo consiglio…

p.s. non so per quanto tempo ma… in questo momento si trova anche gratis online su raiplay

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Una risposta è il tratto di strada che ti sei lasciato alle spalle. Solo una domanda può puntare oltre.

Jostein GaarderJostein GaarderC'è nessuno?

 

Fatti il letto (2018)

Un’altro libro piccolo ma interessante è fatti il letto, scritto dall’ammiraglio William Harry Mcraven, in cui raccoglie i punti salienti del suo discorso davanti ai laureandi dell’università del Texas alla cerimonia di consegna dei diplomi. Un discorso pieno di empatia e coraggio, queste pagine hanno il contagioso potere di ispirare il lettore a dare il meglio di sé.

Mia moglie per finta (2011)

Oggi per San Valentino, voglio parlarvi di una fantastica commedia romantica all’ammericana: After Earth, con Adam Sandler , Jennifer Aniston e Nicole Kidman, che sembrano aver fatto un patto col diavolo per sembrare sempre giovanissime e perfette.

coerenza e responsabilità

La prossima settimana, all’incontro di facciamo pace, andremo avanti con il nostro progetto bestiale. Abbiamo già parlato di quello che ci manca e di quello che abbiamo, questa settimana lo guarderemo dal punto di vista delle responsabilità, di quello che dipende da noi, per ognuno dei sei aspetti…

fette di salame

Q ualche giorno fa, durante una conversazione con una collega sulla comunicazione, parlavamo delle così dette “fette di salame” che a volte abbiamo quando amiamo o apprezziamo troppo qualcuno e che interferiscono con quello che capiamo di quello che lui o lei dice.

perchè non si sforza di più?

Dicono che c’era un saggio a cui tutti andavano a chiedere consiglio. Una volta arrivò da lui una coppia sposata da molti anni che continuava a litigare e a rinfacciarsi ogni cosa. Le loro vite erano intrecciate e non facevano altro che lamentarsi l’uno dell’altro. A sentirli parlare sembrava che non facessero altro che ideare modi in cui farsi la vita impossibile.