è impossibile

Dicono che c’era una volta, un gruppo di ragazzi che giocavano sul lago giacciato noncuranti del pericolo che la lastra di giaccio si potesse aprire e inghiottirli. Ad un certo punto, infatti, si aprì una crepa e uno di loro cadde dentro.

In pochi secondi la corrente lo spostò là dove il giacchio era più spesso e gli amici rimassero impietriti. Tutti tranne uno che prese la prima cosa che trovò, la sua scarpa, e picchiò il giacchio con tutte le sue forze fino a romperlo e tirar fuori l’amico.

Sembrava fosse troppo tardi, era congelato e non respirava ma in qualche modo, grazie alla sua determinazione e qualche ricordo di quello che aveva visto nei film, riuscì a reanimarlo.

Quando arrivarono le autorità e videro quel che era successo si chiesero come un ragazzino così giovane avesse potuto compiere una azione così importante.

— Non ti credo ragazzino — affermò il capo dei vigili del fuoco — state inventando tutto. Non è possibile che tu abbia rotto il giaccio con una scarpa.

— L’acqua è così fredda che servirebbe un grande esperto per reanimare qualcuno che sia finito dentro anche solo per pochi secondi — aggiunse il capo della polizia. — cosa ci state nascondendo?

Mentre le autorità continuavano a discutere arrivò il nonno del ragazzino che era quasi morto, era un uomo saggio e molto apprezzato nel paese e disse che aveva visto tutto e che era stato proprio come l’avevano raccontato.

— Come dioavoli ha fatto, allora — chiese il sindaco — come può essere riuscito?

—Semplice, rispose l’anziano, non c’era nessuno vicino a dirgli che non poteva farlo.

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se prendete la vostra felicità e la mettete nelle mani di un'altra persona, prima o poi quella persona la distruggerà.

 

Nick lo scatenato (1984)

Nick lo scatenato (1984)

Questa settimana voglio parlare di nuovo di un film molto vecchio, con due fantastici Sylvester Stallone e Dolly Parton , Nick lo scatenato. Una bellissima commedia sulle possibilità, sull’allenamento, e sul coaching.

il salto quantico

il salto quantico

Molti coach e guru amano parlare di salti quantici, spesso li dipingono come qualcosa di complicato, di strano, di magico, quasi irragiungibile per molti. Secondo me il salto quantico è qualcosa di semplice (che non vuol dire facile) e ve ne parlerò al prossimo incontro di facciamo pace.

facile, facile

facile, facile

Viviamo in un mondo che è governato, tra altri “concetti” stres-santi e frustranti, dal culto del “facile, facile“. Siamo circondati da apparati e apparecchi che ci rendono la vita più facile ma questo potrebbe tornarci contro come un boomerang.