chi sposare

Dicono che c’era una volta, in un regno d’oriente, un ragazzo appena uscito dalla scuola, brillante e deciso, che voleva avere il maggiore successo nella vita. Era stato eccellente da studente e voleva continuare ad esserlo da adulto.

Come studente era stato facile essere il più bravo della classe, era chiaro cosa doveva fare e come farlo, ora le scelte erano tante e non voleva perdersi perciò andò da un saggio maestro spirituale. Abitava in un bosco e si diceva avesse poteri spirituali, come quello di poter prevedere il futuro.

— Grande maestro — disse con rispetto —, devo iniziare la mia vita da adulto e vorrei avere un suo consiglio per non sbagliare le mie scelte, vorrei avere tutto…

Vedendo la tenera ingenuità del ragazzo, il maestro decise di regalargli l’autentica chiave delle richezze del mondo. Disse:

— Nel cuore di ogni uomo abitano due dee, di cui è innamorato. Una si chiama Sara, è la dea della conoscenza e della saggezza. L’altra si chiama Gemma ed è la dea della ricchezza e dell’abbondanza.

— Ma, se quella è la dea della saggezza, come farò per avere la ricchezza? Rimarrò povero e non potrò avere tutto, no? Non sarebbe meglio cercare Gemma? — disse confuso.

— Tranquillo, questo è quello che pensano in molti… ma, in realtà, Gemma è una dea molto particolare, le piace farsi inseguire e pregare… ma non si lascia prendere così facilmente… Invece, non appena cercherai e sposerai Sara, la dea della conoscenza, Gemma diventerà gelosa e sarà lei a cercare te.

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quarto accordo: Fai sempre del tuo meglio. Non dovete giudicarvi, sentirvi in colpa o punirvi se non riuscite a mantenere questi accordi. Se fate del vostro meglio, vi sentirete bene.

Don Miguel RuizDon Miguel RuizI Quattro Accordi

 

Scusate se esisto (2014)

Scusate se esisto (2014)

Oggi voglio parlarvi di nuovo di una commedia italiana con la meravigliosa Paola Cortellesi e un bellissimo e delizioso Raoul Bova gay, Scusate se esisto!. L’ennesima dimostrazione dell’umore che serve per vivere in questo nostro paese con le sue complessità e paradossi.

questione di priorità

questione di priorità

Ieri, all’incontro di facciamo pace, come previsto abbiamo parlato di valori e di priorità. Abbiamo visto chein un mondo complesso come quello in cui viviamo definire le nostre priorità se non vogliamo che le definiscano le circostanze o qualcun’altro.

voglio il gelato

voglio il gelato

Tanti anni fa, quando sono arrivata in Italia, ho fatto l’animatrice volontaria per un progetto di accoglienza di bambini bielorussi. Stavano in Italia due settimane e anche se la sera stavano con le famiglie, durante il giorno li tenevamo tutti insieme e li portavamo in piscina, a giocare, ecc.