fare polemica

La settimana scorsa si è sentito molto parlare di clima, di ambiente, di futuro, di bambini e di proteste per sensibilizzare i potenti, i governanti, e anche i votanti che, in teoria, li scelgono. Ci sono stati venerdì manifestazioni in tutto il mondo, anche in Italia, ma adesso bisogna vedere se cambiano qualcosa.

Hotei, il Buddha che ride

Dicono che una volta c’era un monaco buddista che cacciava di serpenti, ma dopo averli catturati toglieva loro il veleno per evitare che mordessero i passanti e poi li liberava, e per la sua bontà ottenne l’illuminazione spirituale. Aveva un grande sorriso e una grande pancia, che si crede contenesse una grandissima anima.

Felix e il segreto delle chiavi magiche (2019)

Finalmente posso darvi una notizia che aspettavamo da anni, è uscito, è pronto, è disponibile per essere acquistato e letto, Felix e il segreto delle chiavi magiche è diventato una realtà grazie a Sergio Chiarla e all’editore ETI. È un romanzo pieno di conversazioni su psicologia e filosofia che ho scritto con la speranza di poter portare i miei messaggi anche agli amici con cui non riesco mai ad approfondire certi discorsi, e non solo.

i limiti della bestia

Ad alcuni fa innervosire tutto questo parlare della bestia, ma è solo un gioco, per tirare fuori la bestia che c’è in noi, quella capace di lottare per quello che crede sia importante, spesso con più cuore di molti umani. La prossima settimana, all’incontro di facciamo pace, vedremo cosa la rende così forte, quasi invincibile…

curiosità e controllo

Ci sono due motivazioni molto semplici da confondere per coloro che non sono adetti ai lavori: la curiosità e il controllo. Entrambe portano a cercare di sapere il più possibile su un argomento, ma per ragioni molto diverse. Vi siete mai fermati a pensarci?

il leone e i buoi

Dicono che una volta c’era un leone che voleva mangiare un piccolo gregge di quttro buoi. Ogni volta che si avvicinava da un lato o dall’altro, i buoi si mettevano in posizione difensiva, schiena contro schiena, e il leone trovava sempre le corna minacciose ad attenderle.

Ultimo viene il leader (2014)

In questi giorni ho letto il mio primo libro di Simon Sinek, che ho sempre adorato nei suoi video di youtube. Anche se non è il primo che ha scritto, questa settimana ho trovato Ultimo Viene il Leader, una meravigliosa riflessione sul significato della leadership, e soprattutto sul breve e lungo termine.

l’eccesso di sicurezza

Si dice che le barche è più sicure nel porto, tuttavia non è per questo che sono state costruite. Detto così sembra ovvio ma, se cerchiamo di allargare il concetto ad altri aspetti della nostra vita non sempre è così semplice. A volte la paura ha la meglio ed esageriamo con la sicurezza fino a inmobilizzarci.

apprezzare l’inaspettato

Dicono che una volta, una stazione della metro a Washington DC, un uomo si mise a sedere in ed iniziò a suonare il violino; era un freddo mattino di gennaio. Suonò sei pezzi di Bach per circa 45 minuti, durante l’ora di punta. Era stato calcolato che migliaia di persone sarebbero passate per la stazione, molte delle quali sulla strada per andare al lavoro.

The Power (2011)

In questi giorni ho ri-letto un libro di Rhonda Byrne, nota soprattutto per The secret, libro, film e, probabilmente, la più nota saga new age dei nostri giorni, attorno alla legge di attrazione. Questa volta ho letto The Power, in cui parla di un potere che tutti abbiamo e che pochi sanno come sfruttare al meglio, perchè “volere è potere”.

pensieri ed emozioni

La prossima settimana, all’incontro di facciamo pace, andremo avanti con il nostro progetto bestiale. Abbiamo già parlato di quello che ci manca e di quello che abbiamo, questa settimana lo guarderemo dal punto di vista delle responsabilità, di quello che dipende da noi, per ognuno dei sei aspetti…

retroalimentazione

Una delle mie riflessioni preferite è quella dei concetti che ci hanno insegnato in maniera sbagliata, tra questi ci sono alcuni che ci hanno raccontato in maniera "parziale". Come per esempio il rapporto di dipendenza fra quello che ci succede, quello che pensiamo e...

innovazione

Dicono che c’era una volta, in un parco, una bella scacchiera di marmo in cui chiunque poteva giocare, portandosi da casa i suoi pezzi. Un giorno passò un bambino e riempì la scacchiera di piccoli animali, soldatini e piccoli pezzi di lego colorati, e poi andò a fare merenda lasciandogli lì.

Pensieri Lenti e Veloci (2011)

In questi giorni ho letto un libro che mi ha sorpreso molto: Pensieri Lenti e Veloci, di Daniel Kahneman, psicologo israeliano, docente a Princeton, e uno dei fondatori della finanza comportamentale, premio Nobel per l’economia nel 2002 e segnalato come il settimo economista più influente al mondo nel 2015 da «The Economist».

Ricomincio da me (2018)

Anche questa settimana, voglio parlarvi di una commedia americana di quelle che fanno riflettere, in questo caso sull’ingiustizia del mercato di lavoro e le difficoltà delle donne di una certa età: Ricomincio da me, un film nuovissimo, con il meraviglioso Milo Ventimiglia e la fantastica Jennifer Lopez.

responsabilità e bisogno

Ieri sera, all’incontro di facciamo pace, abbiamo parlato di schiavitù moderne, delle cose o persone che ci fanno comportare in modi diversi da quelli che vorremmo, ma abbiamo anche visto e iniziato a sperimentare uno strumento per riprendere i controlli della nostra vita, una versione della ruota della vita che abbiamo chiamato la ruota della bestia perchè racchiudeva il numero 666…

estrapolare l’informazione

La settimana scorsa, leggendo il libro di William Harry Mcraven, fatti il letto, mi veniva facile pensare che molti, essendo un libro scritto da un militare, possono pensare che la vita dei marine è diversa da quella di tutti gli altri. E infatti è così, ma ci sono...

il cocodrilo e il bambino

Dicono che c’era una volta un ragazzino che camminava lungo la riva di un fiume quando vide un coccodrillo intrappolato in una rete. Era una femmina che gli disse: «Ti prego, abbi pietà di me, e liberami. Lo so, sono brutta, ma non è colpa mia. Sono nata così. Ma, sappi che dentro di me batte un cuore di madre. Sono venuta qui in cerca di cibo per i miei piccoli, e sono rimasta intrappolata in questa rete!».

Fatti il letto (2018)

Un’altro libro piccolo ma interessante è fatti il letto, scritto dall’ammiraglio William Harry Mcraven, in cui raccoglie i punti salienti del suo discorso davanti ai laureandi dell’università del Texas alla cerimonia di consegna dei diplomi. Un discorso pieno di empatia e coraggio, queste pagine hanno il contagioso potere di ispirare il lettore a dare il meglio di sé.

Mia moglie per finta (2011)

Oggi per San Valentino, voglio parlarvi di una fantastica commedia romantica all’ammericana: After Earth, con Adam Sandler , Jennifer Aniston e Nicole Kidman, che sembrano aver fatto un patto col diavolo per sembrare sempre giovanissime e perfette.

coerenza e responsabilità

La prossima settimana, all’incontro di facciamo pace, andremo avanti con il nostro progetto bestiale. Abbiamo già parlato di quello che ci manca e di quello che abbiamo, questa settimana lo guarderemo dal punto di vista delle responsabilità, di quello che dipende da noi, per ognuno dei sei aspetti…

fette di salame

Q ualche giorno fa, durante una conversazione con una collega sulla comunicazione, parlavamo delle così dette “fette di salame” che a volte abbiamo quando amiamo o apprezziamo troppo qualcuno e che interferiscono con quello che capiamo di quello che lui o lei dice.

perchè non si sforza di più?

Dicono che c’era un saggio a cui tutti andavano a chiedere consiglio. Una volta arrivò da lui una coppia sposata da molti anni che continuava a litigare e a rinfacciarsi ogni cosa. Le loro vite erano intrecciate e non facevano altro che lamentarsi l’uno dell’altro. A sentirli parlare sembrava che non facessero altro che ideare modi in cui farsi la vita impossibile.

Io ci sono (2016)

Un’altro libro di Roberto Cerè, di cui volevo parlarvi è Io ci sono. In questo libro diventa ancora più autobiografico, racconta di diverse fasi della sua vita, e di come è riuscito a superare le emozioni che lo frenavano in ogni momento, e ad evolversi come persona, per se stesso e per gli altri.

After Earth (2012)

Questa settimana, voglio parlarvi di un’altro film meraviglioso sull’atteggiamento e sul potere di credere in noi stessi anche quando nessun’altro sembra farlo: After Earth, con Will Smith, e suo figlio Jaden, più cresciuto rispetto al bimbo di La ricerca della felicità, ma ancora ragazzino.

contrattempi

Ieri sera l’incontro di facciamo pace, è stato cancellato per una serie di circostanze che hanno fatto che quasi nessuno dei partecipanti potesse essere presente. Quando sono arrivata al locale in cui normalmente ci incontriamo non c’era nessuno ed è arrivato solo uno dei soliti, perciò ho pensato di sfruttare la circostanza per scrivere sulla gestione proattiva dei contrattempi.

smontare scuse

Abbiamo già parlato di procrastinazione e di come spesso perdiamo di vista i nostri obiettivi, nel solito tran tran di tutti i giorni, di come ci sentiamo (e diventiamo) sempre più piccoli a furia di evitare cose che ci sembrano impossibili e di come ci perdiamo a furia di cambiare strada per evitare ostacoli o per seguire distrazioni.

i semi di Kaori

Dicono che c’era una volta in Cina un re preoccupato perchè suo figlio non aveva ancora trovato moglie: “quando morirò tu dovrai diventare imperatore, ma lo diventerai solo se sarai sposato. È così che stabilisce la legge, perciò, figlio mio, devi trovarti una moglie.”

Se vuoi puoi (2010)

Un’altro autore italiano che mi piace molto è Roberto Cerè, imprenditore ed executive coach dei top manager di grandi aziende. Questa settimana voglio parlarvi del suo primo libro, Se vuoi, puoi, con uno stile molto interessante, partendo da una buona dose di dati autobiografici da cui trae le conclusioni.

Il mio capolavoro (2018)

Questa settimana, voglio parlarvi di un film argentino, Il mio capolavoro, un film irriverente, irrispettoso e meraviglioso. Una storia di amicizia contro tutto e contro tutti, simpatica, con qualche colpo di scena, e delle situazioni con risvolti imprevvisisbili. Una storia sulla sottile linea che separa l’essere dell’apparire nel mondo dell’arte attuale.

le responsabilità della bestia

La prossima settimana, all’incontro di facciamo pace, andremo avanti con il nostro progetto bestiale. Abbiamo già parlato di quello che ci manca e di quello che abbiamo, questa settimana lo guarderemo dal punto di vista delle responsabilità, di quello che dipende da noi, per ognuno dei sei aspetti…

si, ma non così

Quando le mie figlie erano più piccole ho dovuto più volte discuttere con altri adulti per il modo in cui le educavo. Una delle cose che più era difficile da capire e comprendere per gli altri è il mio “premiarle” quando riuscivano a fare qualcosa in ritardo o non esattamente come glie l’avevo chiesto.

la tazzina di caffè

Dicono che c’era una volta un gruppo di ex studenti universitari che andarono a trovare il loro vecchio professore di economia. Molti di loro avevano trovato delle ottime posizioni in banche, società di consulenza ed importanti multinazionali. Ben presto il Professore ed i suoi ex studenti si ritrovarono a parlare della vita, della felicità, del lavoro e dello stress..

Felici Senza Ferrari (2014)

C ome avete potuto notare nel periodo di Natale, uno dei mie cavalli di battaglia è quello delle cose, da avere e da usare, e del denaro… un libro bellissimo sull’argomento è: Felici Senza Ferrari, di Ryunosuke Koike, un po’ troppo giapponese per i miei gusti in alcuni aspetti ma ottimo spunto per comprendere il rapporto zen con i desideri e il denaro.

Dragon trainer (2010)

Anche qesta settimana, voglio parlarvi di un film di animazione, Dragon Trainer, un film di qualche anno fa, divertente, tenero e pieno di speranze. Il film è il primo della trilogia basata sui libri di Cressida Cowell. Una storia di coraggio, di amicizia e di amore in tutte le sue forme.

piacere, comfort e gioia

Ieri sera, all’incontro di facciamo pace, abbiamo parlato di schiavitù moderne, delle cose o persone che ci fanno comportare in modi diversi da quelli che vorremmo, ma abbiamo anche visto e iniziato a sperimentare uno strumento per riprendere i controlli della nostra vita, una versione della ruota della vita che abbiamo chiamato la ruota della bestia perchè racchiudeva il numero 666…

barare

Nei miei incontri di coaching di gruppo, nei miei incontri di facciamo pace, e persino in alcuni incontri individuali, amo invitare, anzi, incitare le persone a copiare, a barare, a guardarsi intorno in cerca di ispirazioni perchè è così che funziona o potrebbe funzionare (secondo me) l’apprendimento collettivo!

cosa state facendo?

Dicono che c’era una volta, molto tempo fa, tre fratelli che lavoravano nella costruzione. Era il medioevo e le città erano tutte da fare perciò il lavoro non mancava mai. Non erano i proprietari dei cantieri ma a loro non mancava mai da mangiare, da vestire o un tetto.

Libro della creazione (2016)

Dopo Il libro delle epoche, oggi voglio parlare di un’altro libro di Igor Sibaldi, Il libro della creazione, che ho letto con la curiosità necessaria per ascoltare una versione così diversa su temi tanto noti. La traduzione del testo più letto, e che ha avuto più seguito, nella nostra società occidentale.

Mr Nobody (2009)

Questa settimana, voglio parlarvi di un film che dire strano e dire poco, Mr Nobody, un film psichedelico e onirico, sulla difficoltà di prevedere i possibili futuri per prendere le decisioni migliori, con un Jared Leto impressionante in tutte le sue possibili versioni.

la torta della bestia

La prossima settimana, all’incontro di facciamo pace, andremo ancora avanti con la provocazione della bestia e del 666, ma in maniera più dolce. So che ci sono persone a cui potrebbe dare fastidio ma noi rischiamo, perchè vogliamo un po’ sconvolgere le nostre certezze…

cattiveria gratuita

Spesso, soprattutto con i più giovani, mi capita di sentire l’espressione “cattiveria gratuita”: mi tratta, mi parla o l’ha fatto con con cattiveria gratuita. Normalmente spiego loro che io credo che la cattiveria non sia mai gratuita, anzi!

espelliamoli!

Dicono che c’era una volta tanto tempo fa, in un piccolo villaggio, la bottega di un falegname. Un giorno, durante l’assenza del padrone, tutti i suoi arnesi da lavoro tennero un gran consiglio. Ci fu una seduta lunga e animata, in cui si poponeva di escludere dalla onorata comunità degli utensili un certo numero di membri.

Libro delle epoche (2012)

O[/dropcap]ggi voglio parlare di un’altro libro di Igor Sibaldi, Il libro delle epoche, che ho letto perchè sono andata al suo seminario presenziale sulle “Epoche vecchie – Epoche nuove. Come orientarsi nel tempo”, interessantissimo come ogni suo evento. In cui sviluppa l’argomento e lo aggiorna il discorso anche fino al 2019 e oltre.

Sliding doors (1998)

Questa settimana, voglio parlarvi di un film sulle possibili diramazioni della vita non scelte ma casuali, dovute a qualcosa così piccolo come la perdita di un metro, Sliding doors, con la fantastica Gwyneth Paltrow in due versioni completamente diverse perchè dal risultato di quell’istante, la sua vita può cambiare completamente o seguire com’era.

la ruota della bestia

Ieri sera, all’incontro di facciamo pace, abbiamo parlato di schiavitù moderne, delle cose o persone che ci fanno comportare in modi diversi da quelli che vorremmo, ma abbiamo anche visto e iniziato a sperimentare uno strumento per riprendere i controlli della nostra vita, una versione della ruota della vita che abbiamo chiamato la ruota della bestia perchè racchiudeva il numero 666…

paradossi

I paradossi, secondo wikipedia, sono fatti che contraddicono l’opinione comune o l’esperienza quotidiana, la logica, la razionalità, che porta a una contraddizione, a qualcosa che non riusciamo a comprendere, o a capire, che ci mette in difficoltà.

due pesci

Dicono che c’era una volta uno scienziato pazzo che misse in un aquario due pesci che non avrebbero mai dovuto stare insieme, un pesce rosso e un piraña. Separati da un vetro trasparente perciò potevano vedersi ma non toccarsi, per vedere cosa facevano…

La felicità in tasca (2016)

Visto che sta arrivando il Natale e il cibo e la dieta sono argomenti all’ordine del giorno ho pensato di leggere un po’ di libri sull’argomento e di condividerli con voi. Il primo è Sirt – La Dieta del Gene Magro, il metodo rivoluzionario per perdere peso, restare in forma e vivere in salute, di Aidan Goggins e Glen Matten.

Terminator (1984)

Questa settimana, al corso sui viaggi nel tempo, ogni sera abbiamo visto dei film sull’argomento, tra cui il meraviglioso Terminator, con Arnold Schwarzenegger, in realtà abbiamo visto Terminator 2, ma per me sono tutti straordinari… e, per i non abituati alla fantascenza, mettono a dura prova l’immaginazione.

schiavitù moderne

Al prossimo incontro di facciamo pace per iniziare l’annocon il piede giusto, parleremo di libertà e di schiavitù moderne, di quelle che sentiamo come nostre, ognuno di noi, di quelle che sentiamo come troppo oprimonenti e di quelle che preferiamo mantenere, perchè il gioco vale la candela.

l’anno nuovo

E, dopo il Natale, arriva il capodanno. Non so voi ma io mi accorgo che ogni anno sembra passare più in fretta. Delle migliaia di cose che avrei voluto fare mi sembra di non avere fatto quasi niente, così a occhio… o almeno di non averle finite. Capita anche a voi?

la borsa di pistacchi

Dicono che c’era, in un paesino in montagna, un saggio famoso e ammirato per la sua parsimonia e la sua serenità in ogni circostanza, pronto a rispondere alle domande di chiunque…

PNL per l’Eccellenza Linguistica (2018)

opo  che ho letto  La parola magica, e mi sono innamorata del modo di scrivere di Paolo Borzacchiello, sto leggendo tutti i suoi libri che mi capitano per le mani. Ho letto Parole per Vendere , per venditori che vogliono migliorare la loro...

The family man (2000)

Questa settimana, vista la settimana, parliamo di un film di Natale con Nicolas Cage, The Family Man, uno di quelli che possono farti venire la pelle d’occa, un film sulle scelte, sulla carriera, sulla famiglia, sui bisogni e sulla salvezza. Un film sulla vera felicità, quella dentro e non solo fuori.

scegliere

All’ultimo incontro di facciamo pace, abbiamo parlato di desideri, visto il periodo natalizio, di come capirli e di come trasformarli in obiettivi, ma soprattutto di come possiamo capire i meccanismi nascosti con cui scegliamo anche incosciamente a quali desideri dedichiamo la nostra vita e quali rimangono solo parole…

auguri…

E, finalmente, è arrivato il 25 e il momento di fare gli auguri, forse non i soliti che fanno tutti, tipo salute, soldi e felicità, così banale e consumato, ma nemmeno quello che va di moda quest’anno, un po’ arrabbiato e reazionario nei confronti del buonismo. Io vi auguro di vivere, di essere sempre più consapevoli, e di prendervi la responsabilità della vostra vita!

due topolini

Dicono che c’era una volta uno scienziato curioso che misse in una gabbietta due topolini, due fratellini della stessa cucciolata, stesso colore, stesse dimensioni, in uguali condizioni di salute e di reattività, per fare un esperimento innovativo sul dolore e la sofferenza.

Sirt – La Dieta del Gene Magro (2016)

Visto che sta arrivando il Natale e il cibo e la dieta sono argomenti all’ordine del giorno ho pensato di leggere un po’ di libri sull’argomento e di condividerli con voi. Il primo è Sirt – La Dieta del Gene Magro, il metodo rivoluzionario per perdere peso, restare in forma e vivere in salute, di Aidan Goggins e Glen Matten.

Colette (2018)

ggi voglio parlarvi di un’altro film di quest’anno, basato su fatti reali, sulla vita di una persona vissuta rompendo pregiudizzi nella prima metà del ventessimo secolo, questa volta però era una donna: Colette. Un film che racconta la vita di una persona speciale che non conoscevo, ma che mi ha colpita moltissimo, per quanto sia stata forte e non si sia lasciata abbattere…

conflitti di desideri

Ieri sera, all’incontro di facciamo pace, abbiamo parlato di desideri, di come definirli e metterli bianco su nero, per chiedere aiuto all’universo o, per gli scettici, almeno per fare chiarezza e di aumentare la nostra consapevolezza su quello che vogliamo e quello che desideriamo e sulle ragioni per cui, spesso, non lo otteniamo.

disfarsi del superfluo

Continuando i discorsi delle settimane scorse, in cui abbiamo parlato di cose, oggi parleremo delle cose che non ci servono più, che non usiamo più, che hanno finito il loro rapporto con noi, ma di cui non riusciamo ad allontanarci per diverse ragioni.

il giro del 99

Dicono che c’era un re molto triste che aveva un servo molto felice che circolava sempre con un grande sorriso sul volto, un giorno gli chiese qual era il segreto della sua felicità ma il giullare non seppe cosa rispondere, non c’erano segreti, semplicemente non aveva motivo di essere triste. Era felice di servire il suo re, viveva con la sua famiglia nella casa che era stata assegnata loro, aveva cibo e vestiti e ogni tanto riceveva anche qualche mancia…

Io Sono Me – I 7 Specchi Esseni (2012)

ggi voglio parlare di un libro sugli specchi esseni, un libro che parla di metafisica, di fisica quantistica e di liberazione emozionale, semplice e chiaramente. Io Sono Me – I 7 Specchi Esseni, Tecnologia di liberazione emozionale, di Arcangelo Miranda. Un invito a riscoprire il nostro vero e proprio “io”, indipendentemente dagli altri.

Bohemian Rhapsody (2018)

Oggi voglio parlarvi di un film che aspettavo con molte, forse troppe, aspettative: Bohemian Rapsody, un film sulla vita di Freddie Mercury e dei Queen, la mia Rock Band preferita di tutti i tempi. Un film che racconta la vita di una persona speciale che è stata il mio idolo, il mio modello e la mia ispirazione…

auguri e desideri

Al prossimo incontro di facciamo pace, visto che è l’ultimo prima di Natale, parleremo di auguri e desideri, da fare agli altri e anche a noi stessi. Ma non solo, parleremo di cosa e come fare per esprimere al meglio i desideri e perchè non rimangano sogni nel cassetto.

normale manutenzione

Come dicevamo la settimana scorsa, di nuovo è arrivato dicembre, momento di regali di Natale e anche di bilanci. Mi sembra una sana abitudine (non tutto è da buttare nel solito modo di fare) quella di approfittare di questo mese per fare dei bilanci. Delle cose che abbiamo, delle cose che volevamo, delle cose che abbiamo raggiunto o perso, di quelle a cui abbiamo rinunciato.

uscire dal bozzolo

Dicono che un giorno, apparve un piccolo buco in una crisalide e un uomo gentile ed educato, che passava di lì per caso, si fermò ad osservare la farfalla che, per varie ore, si sforzava per uscire da quel piccolo buco, ma era troppo piccolo, faceva troppa fatica,...

Fai Spazio nella Tua Vita (2016)

Oggi voglio parlare di un libro di cui mi sono innamorata tante volte che ho perso il conto. L’autore è Paolo Borzacchiello, uno dei massimi esperti di intelligenza linguistica applicata al business, e il libro si chiama La parola magica. L’ho comprato per caso ma… mentre lo leggevo, con una amica l’ho definito un corso di pnl e communicazione efficace travestito di romanzo, tra l’altro con una tematica e personaggi affascinanti.

L’amore ha due facce (1996)

Oggi voglio parlarvi di un’altro film italiano, con Raoul Bova e Luca Argentero, e, scusate se non ricordo nessun’altro nome, ma per me con quei due basta e avanza… Fratelli unici. Una commedia romantica di quelle che piacciono a me, con il suo spazio per riflettere, sull’amore, sulla memoria, sul perdono, e sulle seconde opportunità…

enneagramma pratico

Ieri sera, all’incontro di facciamo pace, abbiamo parlato di enneagramma e di enneatipi, fatto un test e risolto alcuni dubbi su come utilizzare al meglio questo strumento per migliorare i nostri rapporti con noi stessi e con tutti quelli che ci circondano, famiglia, amici, colleghi… che abbiano lo stesso enneatipo o enneatipi diversi.

il prezzo dei regali

Di nuovo è arrivato dicembre e molti di noi stiamo pensando ai regali di Natale, che sono delle cose con un valore speciale, sia per chi li dona che per chi li riceve, Un valore e un costo che normalmente diamo per scontati, su cui spesso non ci fermiamo a riflettere. E su cui vorrei invitarci a farlo per poter prendere le decisioni in maniera più consapevole.

trapola per topi

Dicono che un topo, guardando da un buco che c’era nella parete, vide un contadino e sua moglie che stavano aprendo un pacchetto. Pensò a cosa potesse contenere e restò terrorizzato quando vide che dentro il pacchetto c’era una trappola per topi. Corse subito nel cortile della fattoria per avvisare tutti: “C’è una trappola per topi in casa, c’è una trappola per topi in casa!”

La parola magica (2018)

Oggi voglio parlare di un libro di cui mi sono innamorata tante volte che ho perso il conto. L’autore è Paolo Borzacchiello, uno dei massimi esperti di intelligenza linguistica applicata al business, e il libro si chiama La parola magica. L’ho comprato per caso ma… mentre lo leggevo, con una amica l’ho definito un corso di pnl e communicazione efficace travestito di romanzo, tra l’altro con una tematica e personaggi affascinanti.

Fratelli unici (2014)

Oggi voglio parlarvi di un’altro film italiano, con Raoul Bova e Luca Argentero, e, scusate se non ricordo nessun’altro nome, ma per me con quei due basta e avanza… Fratelli unici. Una commedia romantica di quelle che piacciono a me, con il suo spazio per riflettere, sull’amore, sulla memoria, sul perdono, e sulle seconde opportunità…

enneatipo o enneatipi

Al prossimo incontro di facciamo pace, parleremo ancora di enneatipi, di ali e di livelli di salute. Perchè sebbene tutta questa storia dell’enneagramma sia molto semplice può essere anche ingannosa nel momento in cui crediamo di aver capito tutto e lo usiamo per giudicare e prevedere invece che per comprendere.

rinunce e sacrifici

Altre parole che si confondono spesso, come se fossero la stessa cosa, con piccole connotazioni, ma che per me sono quasi opposte sono rinuncia e sacrificio. Una rinuncia è, semplicemente, un esercizio della nostra capacità di scegliere, per stare meglio, per concentrarci su altro, per aleggerirci. Un sacrificio è più simile ad un ricatto, si fa per ottenere qualcosa, e ci appesantisce.

preghiera e fumo

Dicono che due giovani monaci studiavano in seminario, ed entrambi erano incalliti fumatori. Il loro problema era: “Posso fumare mentre prego?” Non riuscendo a risolverlo, decisero di rivolgersi ai loro superiori. Più tardi, uno chiese all’altro che cosa gli aveva detto il superiore.

Il Magico Potere di Sbattersene il Ca**o (2016)

Oggi voglio parlare di un libro di Sara Knight, Il Magico Potere di Sbattersene il Ca**o. Come smettere di perdere tempo (che non hai) a fare cose che non hai voglia di fare con persone che non ti piacciono. Un libro meraviglioso sulla falsa riga di quello di Marie Kondo‘, Il magico potere del riordino, ma orientato più alla gestione del tempo e delle cose in cui pensare che alle cose in se.

Tutta colpa di Freud (2014)

Oggi voglio parlarvi di un’altro film italiano con il mio adorato Marco Giallini, nei panni di uno psicoterapeuta con tre figlie. Tutto colpa di Freud. Una commedia simpatica, allo stesso tempo leggera e capace di fare riflettere, sull’amore e le relazioni, sulle difficoltà, sulla fortuna, sui malintesi, sulla ricerca, riflettendo con la testa e continuando a provare con il cuore.

enneatipi

Ieri sera, all’incontro di facciamo pace, abbiamo parlato di enneagramma e di enneatipi, fatto un test e risolto alcuni dubbi su come utilizzare al meglio questo strumento per migliorare i nostri rapporti con noi stessi e con tutti quelli che ci circondano, famiglia, amici, colleghi… che abbiano lo stesso enneatipo o enneatipi diversi.

spirale

Molte persone hanno delle idee sbagliate anche sull’illuminazione, il risveglio, il lavoro su se stessi, ecc. Chi pensa che sia una cosa che succede in un momento e dura da li in avanti per sempre, chi pensa che non tutti possono farlo, chi pensa che se ci riesci tutto va liscio e che, se non va tutto liscio vuol dire che non sei nella giusta strada… Ma non è così. Quasi mai!

la nuda verità

Dicono che, secondo una leggenda del XIX secolo, la verità e la menzogna un giorno si incontrarononelle vicinanze di un pozzo. La Menzogna, che vide la verità così bella e ben vestita, ebbe un terribile attacco d’invidia. Ci pensò un po’ ed, in un momento di lucidità illuminata, disse alla Verità: “Oggi è una giornata meravigliosa! Vieni a fare il bagno con me in questo pozzo!”

Storia di una Lumaca (2013)

Oggi voglio parlare di un libro di Luis Sepúlveda, Storia di una lumaca che scoprì l’importanza della lentezza. Una storia di animali personificati sia negli atteggiamenti che nelle domande esistenziali, la terza della trilogia del più famoso Storia di una Gabbianella e del Gatto che Le Insegnò a Volare, l’ultima che ho letto ma probabilmente quella che mi ha colpito di più perchè amo particolarmente le lumache.

Contro l’ordine divino (2017)

Oggi voglio parlarvi di un film svizzero che mi è piaciuto tantissimo, L’ordine divino. Ambientato nella svizzera di 1971 e in un piccolissimo paesino di montagna, che si sa, sono meno propensi ai cambiamenti, e racconta le ultime settimane prima della votazione per allargare il suffraggio alle donne…

enneagramma

Al prossimo incontro di facciamo pace, parleremo di un argomento leggermente diverso da quelli delle ultime settimane, anche se sempre utile per conoscerci meglio, comprendere cosa ci muove, le risorse, i pensieri compulsivi, ecc. La semplicità e la chiarezza del sistema lo rendono ideale per l’autoconoscenza, l’educazione, il rapporto di coppia, i rapporti sociali, l’ambito aziendale e qualsiasi dinamica di gruppo.

forza e coraggio

Abbiamo detto in diverse occasioni che il lavoro che facciamo per cambiare punto di vista prevede di “disimparare” il significato che diamo normalmente ad alcune parole. Una di queste parole è “forza”, siete come me, spesso vi sentirete dire che siete forti, ma viene usato in un modo che sembra più una condanna che qualcosa di positivo…

ce l’hai con me?

Dicono che c’era una volta, un uomo disperato dopo una giornata terribile entro in chiesa piangendo e riuscì a parlare con Dio.
— Posso farti una domanda? — chiese.
— Certo — rispose Dio.
— Promettimi che non ti arrabbierai ..
— Prometto — rispose Dio — Non sono uno che si arrabbia così facilmente…

La crisi! (1992)

Oggi voglio parlarvi di un’altro film francese che al suo tempo mi colpì tantissimo, La crisi!. Una meravigliosa e velocissima riflessione sull’egoismo e l’ipocrisia che rendono le persone cieche e sorde ai problemi degli altri, e sulla società malata in cui viviamo che ci porta ad essere così distratti dalle cose che dobbiamo fare di non avere tempo per vivere veramente…

tre livelli di percezione

Ieri sera, per finire con l’argomento degli archetipi e di come ci influenzano abbiamo parlato della tecnica di analisi dei problemi secondo i tre livelli di percezione, sempre interpretando liberamente gli insegnamenti di Caroline Myss, che ci dice che ogni situazione che incontriamo nella vita possiamo percepirla e interpretarla a tre diversi livelli, fisico, mentale e metaforico o simbolico.

nella propria testa

Diverse volte abbiamo parlato del fatto che i propri problemi in realtà sono più legati a come vediamo e interpretiamo il mondo che a come il mondo è. C’entra molto di più il colore del cristallo attraverso il quale guardiamo il mondo. Si dice che, se chiedessimo a Dio, o al genio della lampada, di fare sparire la causa di tutti i nostri problemi… farebbe sparire noi. Così sparirebbero tutti, tutti!

vedere il karma

Dicono che c’era una volta, un saggio indiano famoso perchè poteva guarire chiunque da qualsiasi malattia con le sue mani e le sue preghiere. Da lui arrivavano persone ricche, povere, vecchie, giovani, e persino mamme con piccoli bambini. Ma non tutti guarivano, solo i più meritevoli, dicevano.

Problem solving strategico da tasca (2009)

ggi voglio parlare di un libro di Giorgio Nardone, psicologo e psicoterapeuta di fama mondiale, ed esponente di spicco della prestigiosa Scuola di Palo Alto, Problem Solving Strategico da Tasca. L'arte di trovare soluzioni a problemi irrisolvibili....

Cloud Atlas (2012)

Oggi voglio parlarvi di un’altro film dei creatori della trologia di Matrix, Cloud Atlas, l’atlante delle nuvole. Una storia basata sull’omonimo romanzo di David Mitchell su incontri ripetuti tra anime in epoche diverse, in momenti diversi, in vite diverse, in luoghi diversi, per farci vedere come tutto è connesso, presente, passato, futuro, ecc. Una storia sulle circostanze e il nostro potere di scegliere come comportarci in ogni situazione…

archetipi e feritologia

Per finire i giorno dedicati agli archetipi, al prossimo incontro di facciamo pace, vedremo ancora alcuni archetipi dal libro di Caroline Myss per capire se ci appartengono o meno. E, soprattutto, studieremo il concetto di feritologia, da lei coniato per riferirsi ad un atteggiamento condizionato fortemente dalle nostre ferite passate che ci porta a sviluppare maggiormente i lati oscuri dei nostri archetipi.

fregatene, non è così importante

Spesso, quando abbiamo un amico o qualcuno a cui teniamo, che sta soffrendo, ci viene naturale dire che il problema che preoccupa la persona non è così importante, pensando che questo dovrebbe farla stare meglio. Ma non sempre funziona e, a volte le persone si difendono, altre volte si deprimono ulteriormente, e non capiamo perchè. Volete sapere la mia spiegazione?

perchè la gente urla

Dicono che un giorno, un pensatore indiano fece la seguente domanda ai suoi discepoli
— Ma voi lo sapete, perché le persone gridano quando sono arrabbiate?, ve lo siete mai chiesto?
— Gridano perché perdono la calma — disse uno di loro.

Guarisci l’impossibile (2009)

Oggi voglio parlare di nuovo di un libro di Caroline Myss, Guarisci l’impossibile, Vai oltre la forza di gravità. In questo caso, parla di come scoprì che alcune persone erano guarite durante i suoi incontri, in una maniera che la razionalità non può spiegare, con il potere della preghiera e della grazia.

La mia famiglia a soqquadro (2017)

Oggi voglio parlarvi di un’altra commedia italiana, che potrebbe sembrare banale, ma mostra aspetti della realtà su cui sarebbe interessante riflettere ogni tanto, La mia famiglia a soqquadro. Una storia raccontata da un bambino con una famiglia d’altri tempi, normalissima, ma che nel giorno d’oggi sembra banale, tanto da farlo vergognare fino al punto di dover fare qualcosa per cambiarlo.

circoli viziosi e virtuosi

Questa settimana, continuando con l’argomento degli archetipi e dei loro lati oscuri e luminosi. Abbiamo visto come possono portarci verso dei circoli viziosi e virtuosi e come riprenderci il potere di scegliere quale strada prendere. Perchè ogni archetipo comporta un rischio e anche le risorse per superarlo.

forse è meglio così

In questi giorni mi è capitato più volte di sentire la frase “forse è meglio così” un po’ come ultima spiaggia e ricerca, non sempre del tutto credibile, di essere positivi anche davanti alle cose che non amiamo, che non sono andate come ci aspettavamo, che ci hanno delusi o fatto stare male.

il rintocco delle campane

Dicono che in una fredda mattina d’inverno, durante una seduta di zazen insieme a molti monaci, il monaco udì i solenni rintocchi della campana del tempio e sentì che il modo di suonare era stranamente diverso dal solito. Pensò che era strano. La campana è quella di sempre, ma questa mattina i rintocchi sono così solenni da andare dritti al cuore.

Eros e amore (2017)

Oggi voglio parlare di un libro di Igor Sibaldi, Eros e amore, che, chiaramente mi ha sempre attirata particolarmente per il nome, e che non mi ha delusa nemmeno per un minuto, nemmeno per un paragrafo, perchè quell’uomo ha una capacità di usare le parole nel modo che più ammiro, per confrontare e aprire delle nuove possibilità dove tutto sembrava scritto sulla pietra.

Metti la nonna in freezer (2018)

Oggi voglio parlarvi di una commedia italiana, di quest’anno, con Fabio De Luigi e Miriam Leone, Metti la nonna in freezer. Una storia meravigliosa sulle regole, sulla gente che le fa rispettare e quella che le infringe, con grande immaginazione, con la inventiva, che ha creato il malcostume italico determinato a stanare falsi invalidi, cronici evasori e impiegati in cerca di mazzette.

archetipi personali

In questo mese di ottobre, continueremo a parlare di archetipi, e al prossimo incontro di facciamo pace, parleremo di alcuni vedremo come individuare i propri archetipi personali e come sfruttare al meglio quest’informazione. Vedremo una serie di archetipi che possiamo definire di base e universali seguendo il libro di Caroline Myss e come capire se ci appartengono o meno.

il peso karmico

Oggi voglio parlare di karma e del peso che può avere nelle nostre vite… Spesso incontro persone che mi fanno notare quanta fatica fanno a ottenere cose che per altri sono, o sembrano, semplici. Gente che si lamenta di quanto sia difficile la convivenza con la propria famiglia o il proprio lavoro e quanto sembrino leggere le famiglie o i lavori degli altri.

una persona sgradevole

Dicono che c’era una volta, su di un volo di una nota compagnia aerea sulla rotta che va da Johannesburg a Londra, una donna bianca, di circa 50 anni, che dovete prendere posto in classe economica di fianco ad un giovane uomo nero.

Fish! (2001)

Anche oggi voglio parlare di un libro non nuovissimo, di diversi autori, Fish! Una storia sulla motivazione, su un gruppo in cui tutti mettono passione ed energia nell’attività che svolgono, un ambiente in cui le persone sono autenticamente in sintonia fra loro, con il proprio lavoro e con i clienti, e non perchè il loro lavoro sia particolarmente meritevole o preveda una particolare reputazione.

Patch Adams (1998)

Oggi voglio parlarvi di nuovo uno di quei film meravigliosi basato su una storia reale e interpretato magistralmente da Robin Williams, Patch Adams. Medico, attivista e scrittore statunitense che già dai suoi anni dell’università quando era ancora uno studente e un laureando cercò di esplorare e mostrare a tutti l’importanza dell’umanità sopra a tutte le apparenze, le differenze di classe, ecc.

conflitti archetipici

Questa settimana, finalmente abbiamo iniziato ad affrontare l’argomento degli archetipi e abbiamo parlato di come usarli per comprendere meglio alcuni problemi che si possono creare per i malintesi e le supposizioni sbagliate sulle ragioni che crediamo abbiano le azioni degli altri e anche le nostre.

di percorsi e di mete

Oggi voglio parlare di percorsi e di mete… Spesso si confondono quando parliamo a livello superficiale. Si confonde la strada con la meta e la tecniche o i metodi con gli obiettivi da raggiungere, gli sforzi con i risultati, e questo ci rende più difficile ottenere quello che desideriamo e vedere le nostre possibilità di azione.

i due leoni

Dicono che c’era un leone che viveva nel deserto. Lì c’era tanto vento. I suoi capelli erano mossi, le piante non erano mai ferme e persino l’acqua delle pozze in cui bevevano gli animali era sempre mossa. Niente riusciva a riflettersi sulle loro superfici. Vicino c’era un bosco in cui a volte andava a caccia o a giocare, ma normalmente non si addentrava molto.

la profezia di Celestino (1993)

Oggi voglio parlare di un libro non nuovissimo, di James Redfield, il primo e quello che l’ha reso famoso: La profezia di Celestino. Un libro straordinario che pubblicò a sue spese e che narra un’avventura alla ricerca del significato dell’esistenza, focalizzandosi su idee psicologiche e spirituali spesso considerate come tematiche New Age. che ha continuato a spiegare eni libri successivi.

Angel A (2005)

Oggi voglio parlarvi di uno di quei film meravigliosi che ti lasciano una sensazione agrodolce in bocca e nell’anima, Angel A, del geniale Luc Besson. Un film sulla vita e la morte, sul senso della vita e sul servizio. Sull’aiuto agli altri come la fonte più potente di forza, di energia e di vita. Ma soprattutto, sulle apparenze e la sostanza.

archetipi e mantra

In questo mese di ottobre, continuando con l’argomento dell’accettologia e alla ripresa del controllo delle proprie vite, al prossimo incontro di facciamo pace, parleremo di alcuni strumenti interessanti per allargare le nostre vedute e le nostre possibilità di cambiare delle cose…

farsi valere

Spesso abbiamo parlato del valore delle persone, in diverse circostanze e in diversi momenti, della nostra tendenza a valutare troppo o troppo poco le persone e persino noi stessi. Oggi voglio parlare di come farci valere, perchè un conto è sapere come stanno le cose, ma passare dalla teoria alla pratica è tutta un’altra storia…

l’acqua fangosa

Dicono che una volta Buddha e i suoi discepoli intrapresero un lungo viaggio durante il quale attraversarono diverse città. Un giorno in cui faceva molto caldo, avvistarono un lago e si fermarono stremati dalla sete. Buddha chiese al suo giovane discepolo, famoso per la sua natura impaziente: – Ho sete. Puoi portarmi dell’acqua di quel lago?.

Contratti Sacri (2001)

Anche questa settimana voglio parlare di un libro di Caroline Myss, Contratti sacri, in cui parla sempre di archetipi e di come capire quali ci accompagnano e in quale modo ci condizionano la vita, con i loro lati scuri e con i loro modi di pensare, ma anche come possiamo imparare da tutte le cose che sembra ci capitino per caso.

Dacci un taglio (2018)

Oggi voglio parlarvi di un’altro film Netflix, carino, divertente, e allo stesso tempo molto profondo, diretto da Haifaa Al-Mansour (prima regista donna dell’Arabia Saudita) Dacci un taglio, sulle apparenze e la realtà. E su come, quando viviamo in un mondo di apparenze, per paura di essere noi stessi, non possiamo essere felici del tutto, ma solo in apparenza.

guardare oltre

Questa settimana, siccome per caso, abbiamo avuto molti nuovi e pochi di quelli che frequentano già da un po’, abbiamo approfittato per fare un ripasso degli argomenti di cui parliamo normalmente. Siamo partiti dall’accettologia e dai nostri “compiti” in sospeso e abbiamo parlato un po’ di tutti gli argomenti di cui parliamo normalmente, soprattutto l’importanza delle credenze, dei punti di vista e della consapevolezza.

prevedere il futuro

Quando parliamo di spiritualità, di aprire gli occhi, di sfruttare strumenti nuovi e d’imparare ad ascoltare l’intuito, ecc. molti chiedono se si possano usare queste cose per prevedere il futuro… La risposta è “in realtà, si, ma non come pensi tu…”

tranquilla, Stella

Dicono che c’era una volta una mamma con la sua bambina che facevano la spesa nel supermercato. Ad ogni scaffale di giochi, di caramelle, di biscotti, e di cioccolatini la bambina si fermava e chiedeva alla mamma di prenderle questo o quello…

Archetipi, scopri chi sei (2013)

Il secondo libro di Caroline Myss di cui voglio parlarvi è Archetipi – Scopri Chi Sei, in cui cerca di aiutarci a scoprire tramite gli archetipi le risposte a domande tipo: Cosa stai cercando? Qual è il tuo scopo nella vita? Perchè hai certe attrazioni e repulsioni? Su cosa potresti concentrarti per vivere meglio quello che sei?

Erin Brockovich (2000)

Oggi voglio parlarvi di un’altro film basato su fatti reali, Erin Brockovich, con Julia Roberts, che racconta la storia di una donna, ex reginetta di bellezza, partendo da un momento in cui si trova sola con tre figli, senza un lavoro, e con pochi dollari in tasca. Un caso fortuito le fa conoscere un avvocato che, non senza insistere con tutte le sue forze, le cambierà la vita.

la vita a strati

In questo mese di settembre, un po’ particolare perchè abbiamo dovuto spostare il secondo incontro, dedicato all’accettologia e alla ripresa del controllo delle proprie vite, ognuno della sua, con tutta la responsabilità che questo comporta, la settimana prossima, al prossimo incontro di facciamo pace, parleremo di come la vita è fatta a strati, e più strati teniamo sott’occhio, più potremo muoverci verso quello che desideriamo…

sfruttare tutto al massimo

Nella settimana scorsa sono andata al mare ogni giorno, dalla matina alla sera, sui lettini, sotto gli ombrelloni, per la prima volta nella mia vita. Qualcuno ha sentito il bisogno di dirmi che non potevo non fare il bagno, che non potevo non prendere il sole, che dovevo sfruttare al massimo le giornate. E ho pensato di condividere con voi la mia riflessione sull’argomento.

il prezzo più alto

Dicono che c’era un gioielliere seduto alla scrivania che guardava distrattamente la strada attraverso la vetrina del suo elegante negozio quando una bambina si avvicinò e schiacciò il naso contro la vetrina. I suoi occhi color del cielo si illuminavano vedendo quegli oggetti esposti.

Anatomia dello Spirito (1996)

Questa estate ho conosciuto (letto) per la prima volta Caroline Myss, una divulgatrice intuitiva e saggia, e mi sono innamorata, mi sono bevuta tre libri senza mai stancarmi del suo modo di raccontare perchè è molto in sintonia con i miei altri maestri. In questo Anatomia dello Spirito, I sette livelli del potere personale mischia e cucina insieme elementi di diverse religioni e spiritualità con un gusto squisito e una chiarezza impressionante.