archetipi e mantra

In questo mese di ottobre, continuando con l’argomento dell’accettologia e alla ripresa del controllo delle proprie vite, al prossimo incontro di facciamo pace, parleremo di alcuni strumenti interessanti per allargare le nostre vedute e le nostre possibilità di cambiare delle cose, riscrivendo il nostro futuro… come sono gli archetipi e i mantra.

L’idea di abbinare archetipi e mantra me l’ha data il libro Contratti Sacri anche se, chiaramente, la esporrò a modo mio, personalizzato sia per me che per i miei amici e conoscenti. In una maniera semplice, chiara, pratica e semplice da comprendere e da utilizzare. Gli archetipi sono delle metafore, dei simboli, sono dei personaggi, sono degli insiemi di caratteristiche personali che raggruppiamo in una sola parola.

Quando diciamo mamma, regina o pirata, nella mente di chi lo dice o di chi lo ascolta, si crea un immagine, che è per molti aspetti comune (parte di quello che chiamiamo inconscio collettivo), e per altri completamente soggettiva. Inoltre, ognuno di questi personaggi può avere diverse “modalità“, tipo la mamma invadente o quella permissiva, la regina buona o quella cattiva, il pirata crudele o quello eroico, uomo d’onore.

Ognuno ha un lato scuro, insieme alle tante qualità. E ognuno agisce in una maniera diversa. Possiamo dire sta facendo la mamma, si atteggia da regina o sembra un pirata buono.

Comprendendo quali archetipi impersoniamo e come funzionano, possiamo capire come il lato scuro ci boicotta e riprendere meglio il potere sulla nostra vita. E possiamo farlo usando dei mantra per sfruttare meglio la loro forza e il loro potere.

Ci avevate pensato? Vi ho incuriositi? Venite e parliamone…

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Praticate la gentilezza verso voi stessi e gli altri ogni volta che vi è possibile. Desistete dal bisogno di aver ragione e di vincere e optate invece per essere gentili: ben presto conoscerete la gioia della pace interiore.

Wayne W DyerWayne W DyerInventarsi la vita

 

Il Ritorno di Mary Poppins (2018)

Anche oggi, voglio parlare di immaginazione con Il Ritorno di Mary Poppins, molto particolare perchè è un musical e anche un mix di animazione e attori. Diciamo che a me piacciono tutti i generi, ma ve ne voglio parlare perchè credo che tutti abbiamo bisogno di questo tipo di messaggi… E, come cantano a metà film “non dovremmo giudicare un libro dalla copertina” nè un film dal suo genere.

di eroi e di battaglie

Oggi voglio farvi il primo aggiornamento sul progetto degli eroi, come dicevo, nel laboratorio stiamo ripercorrendo una versione adattata di quello che si chiama il viaggio dell’eroe. Un viaggio di crescita personale, fatto da riflessioni e cambiamenti interiori in risposta a sfide e cambiamenti esteriori.

corpo, mente e spirito

Ieri stavo riflettendo alla ricerca di una nuova metafora per rappresentare la nostra tripla natura, come corpo, mente e spirito, un po’ ispirata dai libri che sto leggendo e preparando ma anche dai discordi con alcune persone molto scettiche, e mi sono ricordata i disegni delle isole che avevo fatto per parlare di ponti e di tunnel.