Anatomia della Coppia (2015)

In questi giorni ho letto il libro di  Erica Francesca Poli, Anatomia della Coppia, I sette principi dell’amore. Un compendio di tante cose, con tanti spunti interessanti, dalla spiritualità alle neuroscenze e tante fonti, alcuni che conoscevo e altre che ho scoperto grazie a lei.

Prima di arrivare ai principi si sofferma su quello che significa essere coppia e quello che muove tre tipi diversi di coppia:

  • le coppie nel bisogno, che si cercano perchè sentono di avere delle mancanze, che l’altro dovrebbe coprire, e se non lo fa sono guai;
  • le coppie nel desiderio, che si sentono complete e stanno insieme per divertirsi, per condividere, per vivere insieme nelle cose migliori e peggiori;
  • le coppie nell’unione, sarebbero le coppie più sane, quelle pronte per evolversi, per crescere, che stanno insieme nell’intimità sacra e per fare un viaggio verso l’amore incondizionato e la vera felicità interiore.

I sette principi sarebbero: Il Rispetto, La Pazienza, L’Ardore, La Complicità, L’Intimità, Il Presente e il Mistero.

L’avete letto? Vi è piaciuto? Raccontatemi la vostra esperienza con il libro… vi va?

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non puoi evitare che tristezza e paura ti volino attorno; quello che puoi evitare è che si costruiscano un nido nella tua testa.

 

Psicotrappole (2013)

Questa settimana sono tornata a leggere qualcosa di Giorgio Nardone, che era da molto che non leggevo, e ho scelto Psicotrappole, che parla di come spesso ci costruiamo, la nostra mente costruisce, delle trappole in cui cadiamo sperando che comportamenti che hanno funzionato in passato debbano per forza funzionare di nuovo.

Malati di sesso (2018)

Anche questa settimana, una commedia italiana, Malati di sesso, con Francesco Apolloni, che oltre a protagonista è anche sceneggiatore e Gaia Bermani Amaral. Una commedia sentimentale sull’amore e il sesso, sulle donne e gli uomini, molto più simili di quanto normalmente ce li raccontino.

ma… tu, ti ami?

Dopo l’incontro della settimana scorsa di facciamo pace, parlando di quanto ci conosciamo siamo finiti a parlare di quanto dipendiamo gli uni dagli altri e ho avuto una delle mie piccole illuminazioni sull’amore incondizionato e sulle basi su cui si possa costruire.