amare o non amare

Molte persone decidono di smettere di amare, dopo delle serie più o meno lunghe di frustrazioni e di rapporti che non sono andati come speravano. Dimenticano che rinunciare ad amare è come rinunciare a respirare, a mangiare o a bere.

Non si rendono conto che l’amore è qualcosa che fa bene a chi ama ed è un bisogno naturale, anche se non viene corrisposto, anche se non riceviamo niente in cambio. L’amore è il motore che muove il mondo.

E non mi riferisco solo all’amore di coppia, all’amore romantico ed esclusivo che ci fa vivere in funzione di un’altra persona. Nemmeno a quello che sentiamo per i figli, che funziona in un modo molto simile.

Mi riferisco all’amore che ci rende più leggeri, quello che ci fa svegliare col sorriso al mattino e scoprire delle forze e delle energie che non sapevamo di avere. Ad un amore che è desiderio di vita, che è piacere senza giudizio e accettazione pura.

Quell’amore che è fiducia e non ha bisogno di controllo. Ed è un amore che non è indirizzato verso nessuno in concreto perciò non si aspetta nulla del prossimo. Anzi, se vogliamo è indirizzato a noi stessi perciò dipende solo da noi coglierlo e ricambiarlo…

Per questo nel LOVE LAB partiremo dall’amore verso se stessi e verso la vita, prima di poter passare ad altri livelli più complessi, che, se affrontati imprepararti possono lasciare un gusto amore in bocca.

Vi ho incuriosito? Spero di si, vi aspetto ai prossimi incontri…

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Incamminatevi sul sentiero della manifestazione della vostra spiritualità praticando l'amore incondizionato. Realizzerete la divina connessione liberandovi di tutti gli strumenti dell’io: giudizio, ira, moralismo, prediche, odio, rancore...

Wayne W DyerInventarsi la vita

 

come ti racconti?

come ti racconti?

Ieri all’incontro di facciamo pace, come promesso, abbiamo iniziato a parlare delle differenze fra pensare, credere, sapere, capire, comprendere e giudicare. Tutte attività che fa la nostra mente e a cui dobbiamo imparare a riconoscere per non cadere nelle sue trappole.

fare l’amore

fare l’amore

Se chiediamo a qualsiasi adulto “normale” se fare l’amore è fra le sue attività preferite è difficile che avremo una risposta negativa. Si sa, è qualcosa di benefico per il corpo, per la mente e persino per lo spirito. Ma, quello che non tutti sanno è che si può fare l’amoremolto più spesso di quanto credono.

amore paterno

amore paterno

Dicono che c’era una volta, una direttrice che, alla riunione dei genitori della scuola, sottolineava l’importanza del sostegno che i genitori devono dare ai figli. Parlava di tempo di qualità, di fare cose insieme e di accumulare esperienze e ricordi.