10.000 ore

Domenica parlavamo di reinventarsi, di inseguire i propri sogni, di crearsi una vita nuova e di “vendersi” in nuovi mercati. Parlavamo di quanto è difficile misurarsi con chi in questi mercati lavora ma soprattutto con l’ideale che abbiamo in testa.

E mi è venuta in mente la storia delle 10.000 ore. Dicono che chiunque faccia per 10.00 ore un’attività diventa esperto, diventa maestro nella suddetta attività e ottiene dei risultati importanti. La dedicazione e la pratica fanno miracoli. Abbiamo calcolato quanto tempo sarebbero 10.000 ore,  in giorni, in mesi, in anni. Con una dedicazione assoluta, tipo 8 ore al giorno, tutti i giorni potrebbero essere quattro anni, 8 con 4 ore al giorno, 20 con meno di 2 ore al giorno, o con più ore meno giorni a settimana

Un esempio cinematografico molto visuale è la scena di una spia e mezzo in cui The Rock spiega com’è diventato tutto muscolo partendo dal ragazzino cicciotto che era alle medie. Dice  “non ho fatto un granchè, mi sono allenato 6 ore al giorni per gli ultimi 20 anni. Chiunque può farlo.”

 

In 10.000 ore non possiamo non diventare esperti. Come diceva Bohr, esperto è chi ha incontrato tutti i problemi possibili in un certo campo, in una certa materia, in 10.000 ore hai tempo di incontrare problemi, di incontrare soluzioni, di inventare soluzioni… ed è così che sono diventati esperti gli esperti. In 10.000 ore si può studiare, fare, rifare… avete mai provato?

C’è qualcosa a cui avete dedicato 10.000 ore?

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Da qualunque disavventura si può trarre un vantaggio (basta avere la pazienza di cercarlo)

 

come ti racconti?

come ti racconti?

Ieri all’incontro di facciamo pace, come promesso, abbiamo iniziato a parlare delle differenze fra pensare, credere, sapere, capire, comprendere e giudicare. Tutte attività che fa la nostra mente e a cui dobbiamo imparare a riconoscere per non cadere nelle sue trappole.

fare l’amore

fare l’amore

Se chiediamo a qualsiasi adulto “normale” se fare l’amore è fra le sue attività preferite è difficile che avremo una risposta negativa. Si sa, è qualcosa di benefico per il corpo, per la mente e persino per lo spirito. Ma, quello che non tutti sanno è che si può fare l’amoremolto più spesso di quanto credono.

amore paterno

amore paterno

Dicono che c’era una volta, una direttrice che, alla riunione dei genitori della scuola, sottolineava l’importanza del sostegno che i genitori devono dare ai figli. Parlava di tempo di qualità, di fare cose insieme e di accumulare esperienze e ricordi.

Tienilo acceso (2018)

Tienilo acceso (2018)

Questa settimana voglio parlarvi di un’altro libro di linguistica di Vera Gheno: Tienilo acceso, dedicato a Internet e i social, in cui ci spiega con una semplicità meravigliosa cosa vuol dire e come gestire al meglio la nostra immagine online.

meglio e di più

meglio e di più

La settimana prossima, all’incontro di facciamo pace, parleremo di confronti, di ranking, di cos’è meglio e cos’è peggio, ma soprattutto ci chiederemo da dove arrivano queste informazioni, e vedremo, quando abbiamo informazioni contrastanti, il metodo migliore per scegliere a chi credere.