Ottimizzare, cambiare paradigma,

     ripensare oltre i luoghi comuni…

cattiveria gratuita

Spesso, soprattutto con i più giovani, mi capita di sentire l’espressione “cattiveria gratuita”: mi tratta, mi parla o l’ha fatto con con cattiveria gratuita. Normalmente spiego loro che io credo che la cattiveria non sia mai gratuita, anzi!

espelliamoli!

Dicono che c’era una volta tanto tempo fa, in un piccolo villaggio, la bottega di un falegname. Un giorno, durante l’assenza del padrone, tutti i suoi arnesi da lavoro tennero un gran consiglio. Ci fu una seduta lunga e animata, in cui si poponeva di escludere dalla onorata comunità degli utensili un certo numero di membri.

Libro delle epoche (2012)

O[/dropcap]ggi voglio parlare di un’altro libro di Igor Sibaldi, Il libro delle epoche, che ho letto perchè sono andata al suo seminario presenziale sulle “Epoche vecchie – Epoche nuove. Come orientarsi nel tempo”, interessantissimo come ogni suo evento. In cui sviluppa l’argomento e lo aggiorna il discorso anche fino al 2019 e oltre.

la ruota della bestia

Ieri sera, all’incontro di facciamo pace, abbiamo parlato di schiavitù moderne, delle cose o persone che ci fanno comportare in modi diversi da quelli che vorremmo, ma abbiamo anche visto e iniziato a sperimentare uno strumento per riprendere i controlli della nostra vita, una versione della ruota della vita che abbiamo chiamato la ruota della bestia perchè racchiudeva il numero 666…

paradossi

I paradossi, secondo wikipedia, sono fatti che contraddicono l’opinione comune o l’esperienza quotidiana, la logica, la razionalità, che porta a una contraddizione, a qualcosa che non riusciamo a comprendere, o a capire, che ci mette in difficoltà.

due pesci

Dicono che c’era una volta uno scienziato pazzo che misse in un aquario due pesci che non avrebbero mai dovuto stare insieme, un pesce rosso e un piraña. Separati da un vetro trasparente perciò potevano vedersi ma non toccarsi, per vedere cosa facevano…

La felicità in tasca (2016)

Visto che sta arrivando il Natale e il cibo e la dieta sono argomenti all’ordine del giorno ho pensato di leggere un po’ di libri sull’argomento e di condividerli con voi. Il primo è Sirt – La Dieta del Gene Magro, il metodo rivoluzionario per perdere peso, restare in forma e vivere in salute, di Aidan Goggins e Glen Matten.

Terminator (1984)

Questa settimana, al corso sui viaggi nel tempo, ogni sera abbiamo visto dei film sull’argomento, tra cui il meraviglioso Terminator, con Arnold Schwarzenegger, in realtà abbiamo visto Terminator 2, ma per me sono tutti straordinari… e, per i non abituati alla fantascenza, mettono a dura prova l’immaginazione.

schiavitù moderne

Al prossimo incontro di facciamo pace per iniziare l’annocon il piede giusto, parleremo di libertà e di schiavitù moderne, di quelle che sentiamo come nostre, ognuno di noi, di quelle che sentiamo come troppo oprimonenti e di quelle che preferiamo mantenere, perchè il gioco vale la candela.

l’anno nuovo

E, dopo il Natale, arriva il capodanno. Non so voi ma io mi accorgo che ogni anno sembra passare più in fretta. Delle migliaia di cose che avrei voluto fare mi sembra di non avere fatto quasi niente, così a occhio… o almeno di non averle finite. Capita anche a voi?

cattiveria gratuita

Spesso, soprattutto con i più giovani, mi capita di sentire l’espressione “cattiveria gratuita”: mi tratta, mi parla o l’ha fatto con con cattiveria gratuita. Normalmente spiego loro che io credo che la cattiveria non sia mai gratuita, anzi!

espelliamoli!

Dicono che c’era una volta tanto tempo fa, in un piccolo villaggio, la bottega di un falegname. Un giorno, durante l’assenza del padrone, tutti i suoi arnesi da lavoro tennero un gran consiglio. Ci fu una seduta lunga e animata, in cui si poponeva di escludere dalla onorata comunità degli utensili un certo numero di membri.

Libro delle epoche (2012)

O[/dropcap]ggi voglio parlare di un’altro libro di Igor Sibaldi, Il libro delle epoche, che ho letto perchè sono andata al suo seminario presenziale sulle “Epoche vecchie – Epoche nuove. Come orientarsi nel tempo”, interessantissimo come ogni suo evento. In cui sviluppa l’argomento e lo aggiorna il discorso anche fino al 2019 e oltre.

la ruota della bestia

Ieri sera, all’incontro di facciamo pace, abbiamo parlato di schiavitù moderne, delle cose o persone che ci fanno comportare in modi diversi da quelli che vorremmo, ma abbiamo anche visto e iniziato a sperimentare uno strumento per riprendere i controlli della nostra vita, una versione della ruota della vita che abbiamo chiamato la ruota della bestia perchè racchiudeva il numero 666…

paradossi

I paradossi, secondo wikipedia, sono fatti che contraddicono l’opinione comune o l’esperienza quotidiana, la logica, la razionalità, che porta a una contraddizione, a qualcosa che non riusciamo a comprendere, o a capire, che ci mette in difficoltà.

due pesci

Dicono che c’era una volta uno scienziato pazzo che misse in un aquario due pesci che non avrebbero mai dovuto stare insieme, un pesce rosso e un piraña. Separati da un vetro trasparente perciò potevano vedersi ma non toccarsi, per vedere cosa facevano…

La felicità in tasca (2016)

Visto che sta arrivando il Natale e il cibo e la dieta sono argomenti all’ordine del giorno ho pensato di leggere un po’ di libri sull’argomento e di condividerli con voi. Il primo è Sirt – La Dieta del Gene Magro, il metodo rivoluzionario per perdere peso, restare in forma e vivere in salute, di Aidan Goggins e Glen Matten.

Terminator (1984)

Questa settimana, al corso sui viaggi nel tempo, ogni sera abbiamo visto dei film sull’argomento, tra cui il meraviglioso Terminator, con Arnold Schwarzenegger, in realtà abbiamo visto Terminator 2, ma per me sono tutti straordinari… e, per i non abituati alla fantascenza, mettono a dura prova l’immaginazione.

schiavitù moderne

Al prossimo incontro di facciamo pace per iniziare l’annocon il piede giusto, parleremo di libertà e di schiavitù moderne, di quelle che sentiamo come nostre, ognuno di noi, di quelle che sentiamo come troppo oprimonenti e di quelle che preferiamo mantenere, perchè il gioco vale la candela.

l’anno nuovo

E, dopo il Natale, arriva il capodanno. Non so voi ma io mi accorgo che ogni anno sembra passare più in fretta. Delle migliaia di cose che avrei voluto fare mi sembra di non avere fatto quasi niente, così a occhio… o almeno di non averle finite. Capita anche a voi?

può servire quando abbiamo

problemi e dissapori…

ed è più facile

    di quanto sembra…

il metodo

le domande sono le armi più potenti che abbiamo, possono aprire porte e costruire scale…

gli strumenti

torniamo a scuola, impariamo di nuovo a parlare, scrivere e disegnare…

le modalità

posso fare l’allenatore di un individuo o di una squadra, ma anche l’interprete fra due che non parlano la stessa lingua…

i prezzi

singoli incontri, abbonamenti e pacchetti giornalieri, come preferisci lavorare?

Perchè credo di poter aiutarti…

     perchè parlare con un coach delle relazioni?

un coach è la persona che crede in te anche quando tu stesso hai dei dubbi, e ti aiuta a trovare la strada quando persino tu avresti voglia di buttare la spugna…

Una volta un amico mi ha chiesto come credevo di poter aiutare le persone, se la mia stessa vita era un casino, figlia di genitori separati, anche io una mamma divorziata, senza quello che normalmente si intende come lavoro, un marito e tutte quelle cose di cu tutti credono di aver bisogno. E io gli ho risposto, proprio perchè la mia vita non è perfetta secondo i canoni e io continuo a sorridere serena e andare avanti dimostrando che si può… posso aiutare gli altri a cambiare paradigma e smettere di essere schiavi frustrati per diventare un po’ più liberi e responsabili…

Vuoi vedere cosa dicono

quelli che hanno già provato?

  • Posso solo ringraziare Amor delle sue parole e della sua pazienza con i miei demoni, che tornavano una volta e un’altra, ancora e ancora.
    Io mi sentivo piccola e impotente, vedevo il mondo contro di me e non sapevo come difendermi.
    Lei mi ha aiutato a sentirmi forte, poco a poco, e ad uscire dall’apatia in cui tendevo a nascondermi.

  • Ho fatto diverse sessioni di coaching con Amor nel corso degli anni, che hanno riguardato diverse sfere della mia vita, personale e professionale. Ne sono sempre uscita con nuove consapevolezze, una visione più chiara delle situazioni e una mente più lucida per prendere decisioni al tempo stesso sentite ed efficaci. Soprattutto, ne sono sempre uscita col cuore sollevato. Grazie Amor, Tu sai quanto questo grazie sia sentito!

  • Parlare con Amor è qualcosa di speciale, non ti accorgi di quanto sia normale per tutti noi giudicare finchè non trovi qualcuno che non lo fa.
    È così difficile trovare qualcuno a cui poter dire tutto senza che ti giudichi e ti dica quello che dovresti fare…
    Mi ha fatto capire che spesso i giudici più implaccabili eravamo io e il mio senso di colpa…